Islam diventerà prima religione nel 2070: i numeri e le ragioni di un’avanzata inarrestabile

islam quanti musulmani ci sono

Moriremo musulmani? Stando a una ricerca condotta dall’istituto americano Pew Reaserch Center, pare proprio di sì. Secondo la ricerca condotta dalla società di ricerca statunitense, infatti, Islam diventerà la religione più professata al mondo entro il 2070. In realtà, tutte le religioni possono contare su una crescita di fedeli nelle prossime decadi. Tranne la religione buddista, frenata dai bassi tassi di fertilità in Cina, Tailandia e Giappone. Quanto al gruppo religioso più piccolo, quello ebraico, la crescita sarà del 16%. Passando così dai quasi 14 milioni nel 2010 a 16,1 milioni entro il 2050. Ma proprio in rapporto della crescita generale della popolazione mondiale, entro quell’anno registreranno una riduzione numerica.

Ma tornando alla crescita dell’Islam, vediamo quali sono i numeri dell’avanzata numerica e i motivi dietro a ciò. Ma anche come stanno messi i cristiani.

Islam: tra il 2010 e il 2050 i musulmani cresceranno del 73%

Quanti musulmani ci sono in ItaliaLa crescita dei fedeli musulmani sarà così alta da superare quella della popolazione globale che è prevista dello 37% entro il 2050. Gli studiosi calcolano che tra il 2010 e il 2050 i musulmani cresceranno del 73%. Nel 2010 i musulmani nel mondo erano 16 miliardi mentre i cristiani contavano tra le loro fila 2,17 miliardi di persone. Ma la situazione cambierà già nel 2050 quando i fedeli delle due religioni saranno quasi alla pari: 2,75 miliardi i musulmani (30% della popolazione mondiale) e 2,92 miliardi i cristiani (31% della popolazione mondiale). Se la crescita continuerà di questo passo, dicono i ricercatori del Pew, l’Islam sarà maggioritario nel 2070.

Islam, i motivi della crescita

L’Islam è la religione con i fedeli più giovani: 23 anni in media nel 2010. Oggi è l’Indonesia il Paese con la più grande popolazione musulmana ma, secondo le previsioni del Pew center, tra 33 anni sarà sorpassato dall’India che conterà 300 milioni di seguaci di Allah. La crescita è dovuta al più alto tasso di fertilità che si registra tra gli islamici. In media una donna musulmana ha 3,1 figli contro i 2,3 degli altri gruppi religiosi.

Come stanno messi i cristiani

islam quanti musulmani ci sonoStando sempre ai dati del Pew Reasearch Center, la crescita dei cristiani sarà di meno della metà rispetto a quella dei musulmani: il 35%. Ciò dovuto soprattutto alle nascite prossime allo zero nel Vecchio continente, dove la religione cristiana è più diffusa. Alleviata dalle nascite ancora alte in quei Paesi extraeuropei dove il cristianesimo è stato esportato: Sud America e Africa. Il dato curioso è invece la previsione di un calo di agnostici e atei. Contrariamente a quanto si possa pensare riguardo all’avanzata della secolarizzazione.

Cresce anche l’islamofobia

islamofobiaLo scorso anno, infine, sempre il Pew Reasearch Center, ha individuato in Europa i Paesi con maggior tasso di islamofobia: Ungheria, Italia, Polonia e Grecia. Se vogliamo trovare una spiegazione a ciò, la si può trovare nel fatto che Italia e Grecia siano i Paesi che subiscono maggiori sbarchi dai Paesi mediorientali. La Polonia è invece un paese fortemente cattolico. Mentre l’Ungheria, apparentemente, non ha motivi geografici o religiosi di partenza. Sarà per il clima xenofobo che si respira da diversi anni in quello Stato, il quale ha portato anche alla realizzazione di un muro. Dimenticando che gli ungheresi nel dopoguerra sono scappati in massa dal loro paese.

Alla luce di queste statistiche, diventa necessaria la costruzione di un dialogo tra le religioni. Anche perché, numericamente, ai cristiani conviene parecchio…

Una risposta a “Islam diventerà prima religione nel 2070: i numeri e le ragioni di un’avanzata inarrestabile”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice