IL SECONDO TEMPO DEL LIGA

IL SECONDO TEMPO DEL LIGA

Da ieri nei negozi di dischi è possibile trovare “Secondo tempo”, seconda parte della raccolta in doppio formato CD-DVD del cantautore di Correggio, Luciano Ligabue. La prima parte, “Primo tempo” è uscita nel novembre scorso, e raccoglie diverse canzoni della carriera di Liga, che vanno dal primo album omonimo “Ligabue” fino a “Buon compleanno Elvis”, mentre la seconda parte va da “Su e giù da un palco” (raccolta live con 3 inediti) all’ultimo album di inediti “Nome e cognome”. La ratio con la quale è stata divisa in due parti la sua carriera, è quella di aver scomposto la parte degli esordi fino all’esplosione del successo con “Buon compleanno Elvis” e la parte successiva.


Secondo tempo è formato come detto da un Cd con 18 canzoni e un DVD con tutti i video inerenti a al periodo sopra descritto (sono 21). C’è anche una “traccia virtuale”, “Non fai più male”, canzone incisa nel ’99 ma mai inserita in nessun album.
La vera chicca, resta comunque per me, quella del DVD coi video, perché un CD-raccolta bene o male lo si può fare, anche con mezzi poco leciti; oppure se sei fan, le canzoni già ce l’hai nei singoli album. Invece i video delle canzoni sono più difficilmente da raccogliere e trovare.
Tra le canzoni, ci sono 3 singoli nuovi, di cui però 2 sono inediti, ossia “Il centro del Mondo” e “Il mio pensiero”, mentre una è “Ho ancora la forza”, canzone che Liga scrisse per Guccini qualche anno fa e che ora ha riproposto cantandola lui stesso.
Se “Il centro del Mondo” è una canzone radiofonica più o meno sul genere “Niente paura” (singolo proposto in “Primo tempo”), interessante è invece “Il mio pensiero”, dove si sente in modo più marcato la sonorità più elettronica degli ultimi tempi di Liga (rendendo il pezzo molto diverso da ciò che il rocker di Correggio di solito propone), e un testo che colpisce. “Ho ancora la forza” poi, cantata dallo stesso Liga, rende di più.
Insomma, “Secondo tempo” è un ottimo proseguo della raccolta già avviata con “Primo tempo”, un buon modo per chi non è  proprio fan del Liga, di scoprirne i principali successi. Anche se spesso in queste raccolte, qualche canzone bella che non è passata per radio, continua a restare nell’anonimato. Per i fan invece, è un altro album da aggiungere alla collezione; una sorta di “resoconto” di tutti gli album che molto probabilmente già hanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice