IL MORBO DI GEHRIG

Data ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2008

Ieri sera incontro solidale tra Fiorentina e Milan (più vecchie glorie del calcio schierate un po’ qui, un po’ lì) per un ex calciatore colpito dal morbo di Gehrig (o scientificamente denominato “Sclerosi laterale amiotrofica”, S.L.A.), Stefano Borgonovo.
Il morbo, definito “di Gehrig” poiché il primo ad esserne colpito fu Lou Gehrig, un giocatore di football americano, è una malattia degenerativa e progressiva del sistema nervoso, che colpisce selettivamente i cosiddetti neuroni di moto (motoneuroni); i sintomi sono la difficoltà progressiva nel camminare, nel parlare, nell’ingoiare cibo. Ovvero, mentre il fisico degenera, la mente resta lucida. Le cause sono ancora ignote, ma l’alta incidenza tra atleti e soldati, lascia presumere che sia legata all’alto sforzo fisico, o a qualche sostanza assunta o con la quale si è in contatto (doping per i calciatori, piombo per i soldati).
Il primo caso in Italia tra i calciatori è quello di Armando Segato, nel 1973. Il suo decesso rientra nell’inchiesta del PM Raffaele Guariniello sull’uso di sostanze dopanti nel calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice