Huggy Wuggy, cos’è il pupazzo su Youtube pericoloso per bimbi

Huggy Wuggy, cos’è il pupazzo su Youtube pericoloso per bimbi

Introduzione

Cos’è Huggy Wuggy? Un pupazzo che, a quanto pare, costituisce il nuovo pericolo per i più piccoli.

Il web e le sue tante insidie per i minori. Con i genitori troppo spesso non in grado di controllarli, complici i ritmi frenetici che ci impone la società contemporanea. Ma anche separazioni e divorzi che portano le parti a non seguire come si dovrebbe i propri figli.

Un esempio sono le challenge, che spingono gli adolescenti ma anche i bambini a delle prove molto pericolose. Talvolta mortali. Ma anche personaggi inquietanti, come Jonathan Galindo, una sorta di Pippo della Disney dalle sembianze mostruose.

Ed ora, come denuncia la Polizia postale, il pupazzo Huggy Wuggy. Ecco di cosa si tratta.

Huggy Wuggy cos’è

Come riporta SkyTg24, Huggy Wuggy è un peluche di colore blu, con le labbra pronunciate di colore rosso, che segnano un sorriso inquietante, costituito da denti affilati tra i quali si intravede una bava famelica. Simil coccodrillo.

Si tratta del personaggio di un gioco horror dedicato a ragazzi con più di 13 anni, Poppy Playtime. Nel videogame Huggy Wuggy insegue i giocatori che fuggono per una casa giocattolo abbandonata.

Tuttavia, il personaggio è “uscito” dal gioco e viene utilizzato da molti youtuber, quindi è molto diffuso su Youtube ed è facilmente incrociabile per i bambini. Non solo Huggy Wuggy è protagonista di meme, applicazioni e una canzoncina dal testo inquietante.

Perché Huggy Wuggy pericoloso

Secondo la Polizia postale, Huggy Wuggy sarebbe pericoloso in quanto genererebbe ansie e paure nei più piccoli. Ed è per questo che il direttore della Polizia Postale, Ivano Gabrielli, pur non preesistendo motivi di prevenzione di tipo criminale, occorre comunque

sensibilizzare i genitori sui contenuti che in generale i loro figli guardano in rete: bisogna navigare con loro, educarli ad una navigazione consapevole e fornirgli gli strumenti giusti per orientarsi e capire quel mondo

Anche molti presidi delle scuole inglesi hanno lanciato un allarme contro Huggy Wuggy. Non esisterebbero quindi rischi di atti criminali contro i pari o autolesivi di loro stessi. Ma il pupazzo spingerebbe i bambini verso pensieri turbati, che potrebbero minare la loro serenità.

Del resto, quanto più ad essere deformato è un simbolo a loro molto vicino – come appunto un comune pupazzo dalle sembianze terrificanti – più esso rischia di essere efficace nei suoi scopi negativi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice