Hillary Clinton come Paul McCartney: morta e sostituita da una sosia? Le presunte prove

DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO: 19 Settembre 2016

Sulle rockstar, si sa, aleggiano miti e leggende. Che riguardano, il più delle volte, l’idea che non siano davvero morti, bensì si nascondano da qualche parte per far perdere le proprie tracce. Si dice, ad esempio, che Elvis Presley abbia simulato la propria dipartita per non farsi più vedere perché ormai obeso. O che Michael Jackson sia sceso dall’ambulanza che lo avrebbe portato già morto in ospedale, mentre la figlia ha postato su Instagram una foto dove lo si intravede nel buio sullo sfondo. In altri casi, oltre alla morte del Vip di turno, si è perfino parlato della sua sostituzione con un’altra persona. Si pensi a Paul McCartney, bassista dei Beatles. E lo stesso teorema sta ora riguardando la futura candidata alla Casa Bianca per i democratici: Hillary Clinton. Sul web impazzano foto e video che provano a dimostrarlo. Ecco alcune immagini.

Hillary Clinton morta? Ecco le presunte prove

Come riporta l’Huffington Post, dopo il mancamento che ha avuto in occasione della commemorazione dell’attentato alle Torri gemelle di New York, Hillary Clinton è tornata vittima di teorie sulle sue condizioni di salute. La moglie di Bill è affetta da una polmonite debilitante e già nel 2012 fu oggetto delle più svariate teorie sulla sua salute al punto da dover produrre un corposo documento sulle sue condizioni destinato ai mass-media. In quell’occasione fu un problema intestinale a costringerla ad annullare un volo in Marocco. “Hillary è morta tempo fa. Quella che vediamo in tv è solo una sosia” sarebbe la spiegazione che va per la maggiore su Twitter, dove una utente del social di San Francisco lancia la raccolta di prove a favore di questa teoria tramite gli hashtag #HillarysBodyDouble e #HillaryHealth. E gli altri utenti hanno risposto in maniera massiva, tra veri sostenitori di questa spiegazione e più realistici (e ironici) commenti. Ci sono anche fotomontaggi del film ”Weekend con il morto”. C’è chi parla di Parkinson e chi perfino che quella che vediamo oggi non sia davvero lei, ma una sosia. “Guardate Hillary in una foto del 2012 e in una foto attuale: non è lei, non ha lo stesso naso, le rughe sul suo volto sono diverse” afferma con decisione l’account “Always Trump”, che nelle ore successive al malore ha portato a galla di una serie di presunte “prove” anche in favore della teoria che la malattia di Hillary (o della finta Hillary…) non sarebbe “solamente” una polmonite.

hillary clinton sosia foto prove

hillary clinton sosia foto prove

 

hillary clinton sosia foto prove

Michael Jackson apparso in una foto? Ecco il selfie misterioso

La Clinton ha risposto così: “Ho sottovalutato il consiglio dei medici sulla mia polmonite, per questo ho avuto quel malore. Ora però mi riposerò per qualche giorno” è stata invece la replica dell’ex first lady ai microfoni della CNN. “Ora sto bene” è il commento che vorrebbe chiudere una polemica che, tuttavia, sembra destinata a continuare. Vedremo se questo attacco mediatico le porterà nuovi consensi oppure una loro riduzione.

 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice argomenti