Guerra in Ucraina, è strage di delfini: sospetti sui Sonar russi

Guerra in Ucraina, è strage di delfini: sospetti sui Sonar russi

Hai fretta? Leggi direttamente ciò che ti interessa:

Introduzione

La Guerra in Ucraina sta mietendo anche delle vittime silenziose. Quelle che non possono dire la propria opinione, né urlare disperati. Al massimo emettere suoni in base al verso assegnato da Madre Natura. Vale a dire gli animali.

Tra gli animali colpiti dal conflitto troviamo anche i delfini. Dall’inizio del conflitto 80 delfini sono stati trovati morti sulle coste turche. Alcuni ricercatori ritengono che l’aumento dell’inquinamento acustico nel Mar Nero settentrionale, causato da circa 20 navi della marina russa e dalle attività militari in corso.

Strage di delfini per guerra in Ucraina

Come riporta Il Fatto quotidiano, le attività militari in corso potrebbe aver spinto decine di cetacei a sud verso le coste turche e bulgare. Qui però i delfini vengono bloccati, catturati nelle reti da pesca, o si arenano sulle coste “in numero insolitamente elevato”. Altri delfini muoiono per cause non chiare, si ipotizza per “traumi acustici causati dai sonar delle navi da guerra”.

La colpa viene individuata nei sonar, utilizzati dalle navi da guerra per individuare i sottomarini avversari: gli apparecchi confondono e spaventano i cetacei, che si servono di suoni analoghi per comunicare e spostarsi.

Il rumore subacqueo permanente potrebbe non uccidere direttamente gli animali, ma comunque disturbarli e danneggiarli gravemente, spingendoli a migrare verso altre zone, territori sconosciuti, per cercare di evitarlo.

Non ne è però sicuro il presidente della Fondazione turca di ricerca marittima (Tudav), Bayram Ozturk. Il quale afferma:

Non è possibile verificare l’ipotesi da traumi acustici dovuti alle apparecchiature sonar, né avviare azioni per la protezione dei cetacei

Tuttavia, secondo alcuni esperti, la causa starebbe proprio nei sonar:

poiché i mammiferi marini “dipendono anche dal suono per la comunicazione e altre funzioni”, il rumore sottomarino può avere “effetti gravi, persino fatali, sui cetacei

Sonar o non sonar, fatto sta che i delfini sono in fuga dal Mar Nero e non è un caso che il fenomeno sia iniziato in concomitanza con l’inizio della guerra.

Ogni qual volta leggo notizie del genere sui cetacei mi viene in mente la canzone dei Litfiba “Peste“.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice