GLI ALBUM CULT ANNI ‘90

GLI ALBUM CULT ANNI ‘90

ECCO UNA LISTA DEGLI ALBUM CHE SONO STATI INNOVATORI
La disoccupazione cominciava ad essere dilagante; finita la Guerra fredda cominciava lo scontro Occidente-Medioriente; le ideologie erano ormai sbiadite; le religioni tradizionali lasciavano il passo a nuovi credi e alla Secolarizzazione; aumentavano i divorzi e la crisi del matrimonio. L’essere umano aveva perso i punti di riferimento del passato; era sempre più smarrito, isolato. Ma al contempo fantasticava anche sul Nuovo millennio alle porte, tra timori e nuove speranze.
Erano gli anni ’90. Un decennio complesso di veloci trasformazioni, durante il quale la Musica non disdegnò di lanciare nuovi promettenti artisti e generi musical, capaci di incanalare l’inquietudine e la rabbia di quel tempo. Si distinsero in particolare il Grunge, con tutte le sfumature e discepoli al seguito, e la Dance, rinnovata e spogliata dagli anni ’80. I duri del Metal si tagliarono i capelli, mentre nuovi cantautori parlavano d’amore o mostravano un nuovo impegno sociale dopo la pausa del decennio precedente. Del resto gli anni ’70 avevano già detto tanto, forse tutto.

Di seguito propongo una lista degli album Cult di questo complicato decennio, sia italiani che stranieri. Si accettano ovviamente suggerimenti.

STRANIERI –
ILL COMUNICATION – BEASTIE BOYS
Odelay – Beck
Debut- Bjork
Blur – Blur
Grace – Jeff Buckley
Exit Planet dust – Chemical broters
Linea Gotica – CSI
The score – Fugees
Dookie – Green day
King of Bongo – Mano negra
Blue lines – Massive attack
The black album – Metallica
Jagged little pill – Alanise Morisette
The fragile – Nine inch nails
Nevermind – Nirvana
What’s the story (morning glory) – Oasis
Ten – Pearl jam
Ok computer – Radiohead
Rage against the machine – omonimo
Blood sugar sex magic – Red hot
Automatic for the people – REM
Spiderland – Splint
Mellon collie and the infinity – Smashing pumpkins
Bone machine – Tom Waits
Dirt – Alice in Chains
The boy with the arab strap – Belle and Sebatian
Gran Turismo – Cardigans
Murder ballads – Nick Cave
No need to argue – The Cranberries
Homework – Daft punk
Images and words – Dream Teather
Foo fighters – omonimo
Garbage – omonimo
Emergency on planet earth – Jamiroquei
You gonna go my way – Lenny Kravitz
Anthicrist superstar – Marilyn Manson
Older – George Michael
Play – Moby
Big Calm – Morcheeba
Tragic Kingdom – No doubt
Smash – Offspring
Of the land – Prodigy
Sunburnt – Skunk anansie
Urban hymns – Verve
Achtung Baby – U2
Aenima – Tool
Superunknow – Soundgarden
all eyez on me – Tupac Shakur
life after death – Notoriuous BIG
Doggystyle – Snoop Dog
ITALIANI –
LIGABUE – Ligabue
Hai paura del buio? – Aftherhours
Pipes and flowers – Elisa
Anima migrante – Almamegretta
Confusa e felice – Carmen Consoli
Lorenzo 92 – Jovanotti
Ho ucciso paranoia – Marlene Kantz
Subsonica – SUBSONICA
Cerco tiempo – 99 Posse
Acidi e basi – Bluvertigo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice