Germania e Francia si scambiano gas e elettricità: l’Italia può anche morire

Germania e Francia si scambiano gas e elettricità: l’Italia può anche morire

L’asse Berlino-Parigi è stato l’architrave che ha sorretto l’Unione europea fin dalle sue origini. Il rapporto tra Germania e Francia è stato idilliaco fin dal dopoguerra, sebbene per Germania intendiamo quella Ovest fino alla riunificazione.

Hanno plasmato l’Unione europea a loro piacimento, sebbene i francesi abbiano finito per diventare subalterni ai tedeschi nell’ultimo decennio. Difettando di leadership al cospetto della gigioneggiante Angela Merkel. Non a caso, gli Usa hanno atteso il suo pensionamento per accelerare sulla questione Ucraina e provare l’assalto finale alla Russia. Trascinando verso il baratro tutta l’Europa.

Ora però il rapporto tra i due paesi è tornato paritario, visto che la Merkel non c’è più, sostituita da un meno autorevole Olaf Scholz. E i due stati si promettono aiuti reciproci, scambiandosi risorse energetiche.

Patto Energia tra Germania e Francia

Come riporta Il Primato Nazionale, il presidente della Francia Emmanuel Macron ha esposto il mutuo sostegno alla Germania per quanto concerne il gas e il ricambio teutonico per quanto concerne la corrente elettrica:

La Germania ha bisogno del nostro gas e noi abbiamo bisogno dell’elettricità prodotta nel resto dell’Europa, e in particolare in Germania

Poi scende nei particolari:

Contribuiremo alla solidarietà europea in materia di gas e beneficeremo della solidarietà europea in materia di elettricità nelle prossime settimane e mesi, questo si tradurrà dal punto di vista franco-tedesco in modo molto concreto. Finalizzeremo nelle prossime settimane i necessari collegamenti per poter fornire gas alla Germania se c’è un bisogno di solidarietà e ogni volta che ce ne sarà

Accenna infine all’aiuto che la Germania darà alla Francia per quanto concerne l’elettricità:

Allo stesso modo la Germania si è impegnata ad una solidarietà elettrica nei confronti della Francia e si metterà nella situazione di avere più elettricità e soprattutto di fornirci, nelle situazioni di picco, la sua solidarietà elettrica. Questa solidarietà franco-tedesca è l’impegno che abbiamo preso con il cancelliere Scholz

E l’Italia e gli altri paesi del sud Europa? La cosa non meraviglia. L’Italia viene spesso lasciata sola da quell’Europa capace soprattutto di denigrare e rimproverare. Non dimentichiamoci il discorso della Von Der Leyen quando il nostro paese fu travolto per primo dalla Pandemia. In sintesi, ci disse un “arrangiatevi di decurtisiana memoria.

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice