Il Gas dell’Algeria non conviene per due motivi

Il Gas dell’Algeria non conviene per due motivi

L’Algeria è il primo fornitore di gas dell’Italia” ha esclamato fieramente il Premier Mario Draghi ieri, dopo un viaggio lì a cui farà seguito uno in Libia, paese che sconta ancora col caos la rimozione di Gheddafi. Ma con la testa a Roma, dove la maggioranza è in fermento per il sussulto dei Cinquestelle. Si riferiva ai 4 miliardi di metri cubi di gas aggiuntivi che già importiamo dall’Algeria.

In questo articolo ho già descritto perché il gas algerino in luogo di quello russo è una beffa. Mentre di seguito riporto due motivi per cui non ci conviene.

Algeria paese politicamente instabile

L’Algeria è un paese politicamente instabile e questo, come noto, è sconveniente per i rapporti commerciali. Visto che non si sa mai con chi si avrà a che fare il giorno dopo, con conseguenti modifiche di prezzo del bene in questione importato.

Come riporta Il Primato Nazionale, già ad aprile Lucio Caracciolo, direttore della rivista di geopolitca Limes

Siccome una delle conseguenze di questa crisi sarà la destabilizzazione del Nord Africa a causa della crisi alimentare, dell’aumento dei prezzi dell’energia e del pane, ed essendo l’Algeria notoriamente una caserma più che uno Stato, bisognerà vedere come va a finire

Quanto costa il gas dell’Algeria

Veniamo ora alla seconda questione, più prettamente economica. L’Italia paga attualmente il gas algerino indicizzandolo al petrolio, che è il metodo di riferimento di Algeri. E’ quindi già più caro rispetto ai prezzi stabiliti dai contratti firmati, tempo fa, da Eni con il colosso russo Gazprom. Qui Finanza ha per spiegato

il gruppo Sonatrach sarebbe intenzionato a indicizzare i prezzi del gas da mandare in Europa rifacendosi non più al Brent Crude ma al TTF, con un conseguente aumento, che porterà la società a massimizzare i profitti

Aggiungiamoci poi le altre grane degli altri paesi che il governo Draghi ha scelto come partners al posto della Russia, riportati qui. Insomma, un bell’affare…

Ricevi via mail le news sulla guerra in Ucraina che i Tg non riportano (controlla anche in Spam)

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice