Fuori dal coro sospeso per 3 mesi: nuova censura?

Fuori dal coro sospeso per 3 mesi: nuova censura?

Fuori dal coro è un programma ideato e curato da Mario Giordano, in onda in prima serata su Rete 4 il martedì sera. Affronta argomenti afferenti alla politica e all’attualità. Di recente spinge molto sulla questione vaccini obbligatori e relative controindicazioni, Green pass, case sequestrate a discapito dei proprietari, reddito di cittadinanza, ecc.

Fuori dal coro, di nome e di fatto. Rispetto a tutti i programmi dei principali canali nazionali, il programma mostra argomenti scomodi e censurati da altri. E, proprio per questo, per una scusa o un’altra, viene ridotto di durata.

Come accadde lo scorso anno in occasione delle festività natalizie, quando fu sospeso da inizio dicembre fino a metà gennaio (ne ho parlato qui). Ma quest’anno andrà ancora peggio: la sospensione rischia di essere di tre mesi.

Fuori dal coro perché sospeso per tre mesi

Come riporta Il Fatto quotidiano, Fuori dal coro sarà sospeso dal 15 novembre fino al 14 febbraio. E non fino al 13 dicembre come originariamente previsto. Praticamente tre mesi tondi tondi. Il tutto, malgrado il programma goda di buoni ascolti.

Le motivazioni, probabilmente, derivano dal fatto che ci sono i Mondiali prima e le feste di Natale poi. Tuttavia, il ritorno poteva benissimo arrivare dopo la Befana ed invece si prorogherà di un ulteriore mese.

Si sospetta che le ragioni reali siano legate da un lato al fatto che il programma sia scomodo, soprattutto ora che c’è un governo politicamente vicino alla rete e all’azienda proprietaria. Nonché una questione di costi, visto che il programma prevede una coreografia elaborata, figuranti e ballerini, sketch che generano ilarità e critiche.

Del resto, la nomina di Ignazio Schillaci al Ministero della salute (presentata qui) non lascia ben sperare riguardo vaccini e Green pass. Così come quella di Tajani riguardo la guerra contro la Russia.

Ricevi via mail le news che i Tg non riportano (controlla anche in Spam)

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice