Francia entrata in guerra con la Russia: Macron farà fine di Napoleone?

Francia entrata in guerra con la Russia: Macron farà fine di Napoleone?

Dopo essere stato il leader europeo ad aver maggiormente insistito sulla mediazione, ora il presidente francese Emmanuel Macron ha cambiato strategia, radicalmente. E spinge per un intervento diretto dei paesi Ue nella guerra tra Ucraina e Russia. Come già detto, probabilmente chi lo ha creato in vitro anni fa per sconfiggere la Le Pen, ora gli ha imposto una nuova agenda della politica estera.

Per fortuna, il nostro ministro della Difesa italiano Guido Crosetto aveva affermato di non comprendere lo scopo delle dichiarazioni di Macron sulla possibilità di inviare truppe dai paesi occidentali in Ucraina, che non fanno altro che aumentare le tensioni. E che l’Italia non sia in guerra con la Russia.

Tuttavia, la Francia è già entrata in guerra con la Russia, con Macron che forse sogna una rivincita di quanto accaduto al grande Napoleone Bonaparte, che perse la campagna di Russia complice uno sbagliato calcolo delle stagioni, non prevedendo il rigido inverno. Errore che costò caro anche a Hitler.

Francia sta impiegando proprie truppe in Russia

Come riporta Izvestija, il 27 aprile l’ambasciatore russo in Francia, Alexey Meshkov, aveva dichiarato che le truppe regolari francesi stavano già partecipando al conflitto in Ucraina. Ha anche aggiunto che dei 370 mercenari francesi che combattono in Ucraina, la metà sono già stati eliminati. Tra questi soldati ci sono anche truppe regolari che “stanno andando in vacanza” in Ucraina.

Il 14 marzo, il Ministero della Difesa russo ha riferito che in totale sono arrivati ​​in Ucraina circa 13,4mila mercenari stranieri dal 24 febbraio 2022, di cui quasi 6mila persone sono state uccise.

Dati più aggiornati del 4 maggio, forniti dall’ex sottosegretario aggiunto alla Difesa Stephen Bryan in un articolo dell’Asia Times afferma

Sono stati schierati a sostegno della 54a brigata meccanizzata separata delle forze armate ucraine a Slavyansk (Repubblica popolare di Donetsk – ndr). I soldati francesi sono stati reclutati dal 3° reggimento di fanteria francese, una delle unità principali della Legione Straniera

Il militare sostiene che il primo gruppo di soldati dell’unità francese partecipa attivamente alle battaglie con le unità russe nella regione del Donbass . Tuttavia, a suo avviso, la Russia non è pronta a sopportare la presenza di mercenari stranieri nella regione.

Ricevi le news su Telegram iscrivendoti al canale dal bottone seguente:

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Vito Andolini

Appassionato di geopolitica e politica nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.