FIRENZE, A OTTOBRE PREVISTA UNA MAREA DI SFRATTI

FIRENZE, A OTTOBRE PREVISTA UNA MAREA DI SFRATTI

BEN 140. CI SARANNO INCONTRI CON LE ISTITUZIONI
Mentre il suo Sindaco fa il giro d’Italia in Camper a racimolare consensi in vista delle Primarie del Pd, a ottobre in quel di Firenze è partita una lunga serie di sfratti: ben 140 esecuzioni.

IL PROVVEDIMENTO – Il 1 ottobre è scaduta la sospensione degli sfratti decisa dal Prefetto. Dalla Corte d’Appello è stato prodotto un terrificante elenco: 140 esecuzioni (la parola è giusta!) concentrate nel mese di ottobre a partire dal 2 ottobre. Dunque una media sette pattuglie di polizia impegnate ogni giorno per eseguire gli sfratti.

La notizia sta diffondendosi e rimbalza negli uffici dell’assessore alla casa del Comune di Firenze – la Prefettura ha cercato di negare (“allarmismo”!), ma gli elenchi ci sono e controfirmati. E’ stata denunciata questa indegna compilazione in una affollata conferenza stampa ma le parole non bastano.
LA CONTROFFENSIVA – Martedì 2 ottobre però cominciano anche i picchetti Il primo nella mattinata a 50 metri da Palazzo Vecchio, in via dei Vagellai. In questi giorni l’azione di resistenza e denuncia cercherà di imporre un ulteriore proroga della sospensione per arrivare finalmente alla costituzione della Commissione Regionale per la Graduazione delle esecuzioni degli sfratti: ogni sfratto va rapportato al reperimento di idonee soluzioni alloggiative.
Per quanto riguarda la mobilitazione del 10 ottobre l’Unione Inquilini riferisce che è assicurato l’incontro nella sede del Consiglio Regionale in Via Cavour con il presidente della VII Commissione, Fabrizio Mattei (è questa l’istanza fondamentale per arrivare all’approvazione della auspicata Commissione di Graduazione Sfratti. Inoltre ci sarà un incontro con Stefania Saccaridi, assessore comunale alla casa di Firenze.
(Fonte: Contropiano)

0 Risposte a “FIRENZE, A OTTOBRE PREVISTA UNA MAREA DI SFRATTI”

  1. pesante questa cosa degli sfratti e comunque il problema della casa a prezzi sostenibili, non solo a Firenze ma anche in tante città d'Italia(certo se poi i sindaci tengono altro che fà, il problema si allunga nel tempo..)speriamo che le lotte paghinociao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice