Ferrero Rocher ispirato a Lourdes: il retroscena che pochi conoscono

Ferrero Rocher ispirato a Lourdes: il retroscena che pochi conoscono

Sapevi che i Ferrero Rocher sono stati ispirati dalla Madonna di Lourdes? Il cioccolatino fu lanciato sul mercato nel 1982 dalla mitica casa dolciera piemontese. Fu subito successo e ancora oggi sono sovente utilizzati per regali di Natale o regali di compleanno, grazie alle sue eleganti confezioni. Ma anche come semplice ammazzacaffé, anti-depressivo o anti-stress, o per spezzare la fame di metà mattino o metà pomeriggio.

In pochi però sanno che il Ferrero Rocher è ispirato alla grotta Rocher de Massabielle. Proprio quella in cui la Madonna di Lourdes è apparsa per la prima volta a Bernadette. Scopriamone di più.

Perché Ferrero Rocher ispirato alla Madonna di Lourdes

Come fa notare La luce di Maria, il Ferrero Rocher ricorda molto da vicino la formazione rocciosa dentro la quale si trova la grotta di Massabielle.

Inoltre, Michele Ferrero era molto devoto alla Madonna di Lourdes. Tanto che, in occasione del suo 50mo anniversario, disse:

Dobbiamo il successo della Ferrero a Nostra Signora di Lourdes; senza di lei possiamo fare ben poco

Non solo, Michele Ferrero – che ricordiamo essere stato l’uomo più ricco del mondo, scomparso il 14 febbraio 2015 a 89 anni – era solito andare in pellegrinaggio a Lourdes almeno una volta l’anno.

Basta bugie invece aggiunge che organizzò una visita al santuario per i suoi dipendenti. Ed ancora, aveva fatto collocare una statua della Vergine Maria in ciascuna delle 14 strutture di produzione della compagnia sparse in tutto il mondo.

Ed in fondo, anche Ferrero un mezzo miracolo lo aveva fatto: aveva reso Nutella uno dei principali gruppi dolciari a livello mondiale, presente in 53 Paesi con oltre 34.000 collaboratori e 20 stabilimenti produttivi e 9 aziende agricole.

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
2,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice