Elon Musk acquista Twitter: 5 cambiamenti in arrivo

Elon Musk acquista Twitter: 5 cambiamenti in arrivo

Introduzione

Come cambierà Twitter con l’acquisto di Elon Musk? La curiosità è tanta, visto il personaggio in questione. Ceo della principale multinazionale produttrice di auto elettriche (Tesla), tra i protagonisti della Space Economy in ascesa, ideatore di PayPal per poi uscire quasi subito dal progetto, sostenitore delle protesi bioniche e altro ancora (qui un profilo completo).

Elon Musk conosce molto bene Twitter. Lo usa spesso e volentieri per lanciare potenti post capaci di innescare Hype degli stock di Tesla, ma anche di generare rialzi incredibili delle criptovalute (soprattutto Dogecoin e Shiba Inu). Nonché inscenare simpatici siparietti con un altro Paperone: Bill Gates.

Ma vediamo quali novità attendono Twitter, alternativo ma non concorrente di Facebook. Preferito da politici e Vip per pettinare il proprio edonismo. Nonché lanciare post di tendenza a mezzo Hashtag.

Twitter novità con Elon Musk

Al Jazeera ha individuato le 5 novità che molto probabilmente vedremo su Twitter.

Libertà di parola e moderazione dei contenuti

Musk ha spesso espresso l’opinione che i moderatori dei contenuti di Twitter intervengano troppo sulla piattaforma.

La libertà di parola è il fondamento di una democrazia funzionante e Twitter è la piazza della città digitale in cui si dibattono questioni vitali per il futuro dell’umanità

ha twittato.

Il miliardario ha chiesto di allentare le restrizioni sui contenuti di Twitter e ha descritto una piattaforma priva di moderazione dei contenuti.

I critici hanno affermato che uno dei motivi principali della sua decisione di acquistare l’azienda è aggirare le sue politiche di moderazione dei contenuti. Angelo Carusone, capo dell’organizzazione non governativa Media Matters for America, ha detto ad Al Jazeera:

Musk non compra Twitter per motivi finanziari, anche se pensa di poterci guadagnare qualcosa. Lo sta comprando per ragioni ideologiche E alla fine questo è ciò che fa paura

Zeve Sanderson del NYU Center for Social Media and Politics ha detto ad Al Jazeera

Se lui [Musk] annulla molto del lavoro che è stato fatto per combattere l’incitamento all’odio e la disinformazione, sarà una brutta giornata per Twitter

L’introduzione del pulsante Edit

Twitter in precedenza ha affermato che sta lavorando su un pulsante di modifica che consentirebbe agli utenti di modificare i tweet dopo che sono stati pubblicati.

Jay Sullivan, vicepresidente dei prodotti di consumo dell’azienda, ha affermato che è stata “la funzionalità di Twitter più richiesta per molti anni“. Attraverso la funzione di modifica, gli utenti sarebbero in grado di correggere errori di battitura o errori in un tweet senza perdere le risposte, i retweet o i Mi piace già ottenuti.

Ma la domanda rimane come implementarlo prevenendone l’abuso, come modificare le dichiarazioni dopo che altri le hanno ritwittate o approvate. Una soluzione ovvia sarebbe tenere traccia delle modifiche attraverso un registro delle modifiche, in cui le persone possono visualizzare la cronologia delle modifiche su un post, in modo simile a Facebook e Slack. Questa funzionalità, tuttavia, è stata regolarmente abusata dai truffatori e ha persino portato a “guerre di modifica” durate anni.

L’algoritmo di Twitter dovrebbe essere open source

L’algoritmo, o il pezzo di codice che determina la priorità con cui i tweet vengono offerti agli utenti, diventerà “open source” o disponibile per il pubblico per la visualizzazione e il miglioramento. Musk ha affermato che ciò aiuterà a prevenire la manipolazione “dietro le quinte” come l’alimentazione di una massiccia propaganda straniera, di cui Facebook è stato accusato durante la campagna dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Ma alcuni analisti hanno obiettato che la proposta di Musk semplifica enormemente il modo in cui rendere pubblici i dati funziona e che la mossa solleva seri problemi di privacy. Ramesh Srinivasan, professore di studi sui media all’Università della California, ha affermato che gli algoritmi promuovono il coinvolgimento guidando le reazioni emotive, motivo per cui i contenuti di odio sono i più virali. Pertanto

[Musk] deve affrontare il motore sottostante che è lo strumento della libertà di parola, per assicurarsi che la libertà di parola sia bilanciata e non verso l’incitamento all’odio

ha affermato Srinivasan.

Combattere le truffe sulle criptovalute

Musk ha affermato che una priorità assoluta sarebbe eliminare “i bot spam e truffa e gli eserciti di bot che si trovano su Twitter“. La soluzione proposta è autenticare “tutti i veri esseri umani” o avere account apertamente collegati ad altri identificatori personali, che si tratti di un numero di telefono, un indirizzo email o una foto.

Il co-fondatore di Dogecoin, Billy Markus, si è lamentato con il team di supporto di Twitter per il fatto che la piattaforma è stata inondata dalle truffe crittografiche in omaggio, in cui i falsi gestori di Twitter impersonano personaggi famosi nel mercato delle criptovalute o celebrità influenti.

Il prezzo delle azioni Dogecoin è esploso in seguito alla notizia dell’accordo di acquisto di Twitter con Musk, che è stato un sostenitore della criptovaluta ed è arrivato al punto di definirsi il “Dogefather“.

Il ritorno di Trump

Trump ha negato che si unirà nuovamente alla piattaforma di microblogging anche se Musk ripristina il suo account, rimanendo invece con la sua piattaforma Truth Social.

Ricordiamo che Trump è stato sospeso in modo permanente da Twitter, Facebook, Instagram e Snapchat in seguito alle rivolte del Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio 2021. I suoi post sono stati ritenuti provocatori e Twitter aveva avvertito del “rischio di ulteriore incitamento alla violenza“.

I funzionari dell’amministrazione del presidente Joe Biden hanno espresso preoccupazione per il fatto che l’acquisizione di Twitter da parte di Musk consentirà a Trump e ad altri agenti repubblicani che sono stati banditi da Twitter di tornare sulla piattaforma.

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: [email protected] Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice