Crea sito

Elon Musk chi è, genio o ciarlatano? La sua biogriafia

Ogni epoca ha il suo genio. O forse ciarlatano. In base all’angolatura con la quale si vedono le cose. E’ successo pure a Leonardo, capace di dimenarsi tra una invenzione e l’altra, venendo pure talvolta deriso e circondato di scetticismo (ancora oggi). O a Nikola Tesla, per citare un personaggio del secolo scorso. Oggi invece ci ritroviamo Elon Musk (la cui azienda di punta si chiama proprio Tesla).

Chi è Elon Musk? Probabilmente, anche nel suo caso il tempo sarà il miglior giudice e ci dirà se questo pittoresco personaggio sia stato davvero un visionario oppure uno che è stato solo capace di vendere scatole vuote in Borsa.

Basta vedere cosa combina Tesla, la sua società produttrice di auto elettriche anche self-drive. Le cui azioni sono peggio delle montagne russe. Oppure il progetto SpaceX, col quale punta a creare il primo villaggio abitabile su Marte.

Vediamo chi è davvero Elon Musk e se merita davvero l’etichetta di genio. O di ciarlatano.

Elon Musk origini

elon musk foto

Come riporta Wikipedia, Elon Musk è nato il 28 giugno 1971 a Pretoria, Transvaal, Sud Africa. Sua madre è Maye Musk (nata Haldeman), una modella e dietista nata a Saskatchewan, in Canada e cresciuta in Sud Africa. Suo padre è Errol Musk, un ingegnere elettromeccanico sudafricano, pilota, marinaio, consulente e promotore immobiliare. Ha un fratello minore, Kimbal (nato nel 1972), e una sorella minore, Tosca (nata nel 1974).

Suo nonno materno, il dottor Joshua Haldeman, era un canadese nato in America. Sua nonna paterna aveva origini sia britanniche che olandesi della Pennsylvania. Dopo che i suoi genitori divorziarono nel 1980, Musk visse principalmente con suo padre nella periferia di Pretoria, una scelta che fece due anni dopo la separazione dei suoi genitori, ma di cui in seguito si pentì. Musk si è allontanato da suo padre, che ha definito “un terribile essere umano”. Ha anche una sorellastra e un fratellastro.

Durante la sua infanzia, Musk era un avido lettore. All’età di 10 anni, sviluppò un interesse per i computer mentre utilizzava il Commodore VIC-20. Ha imparato la programmazione per computer usando un manuale e, all’età di 12 anni, ha venduto il codice di un videogioco basato su BASIC che ha creato chiamato Blastar al PC e alla rivista Office Technology per circa $ 500.

La sua lettura da bambino includeva la serie della Fondazione di Isaac Asimov.

Musk è stato gravemente vittima di bullismo per tutta la sua infanzia e una volta è stato ricoverato in ospedale dopo che un gruppo di ragazzi lo ha gettato giù da una rampa di scale. Ha frequentato la Waterkloof House Preparatory School e la Bryanston High School prima di diplomarsi alla Pretoria Boys High School.

Purtroppo, è stato preso in giro e vittima di bullismo. Sconfinato fino alla violenza fisica. In un’occasione è stato picchiato così gravemente che è svenuto ed è stato ricoverato in ospedale per un’intera settimana.

Suo padre sembra essere l’aspetto più oscuro e privato della sua vita. Sembra che possa essere stato violento, forse non fisicamente ma almeno mentalmente. Mentre Musk parlava con l’autore della maggior parte degli argomenti, si è rifiutato di parlare di suo padre dicendo: “È bravo a rendere la vita miserabile. Non so come qualcuno possa diventare come lui.

Sebbene il padre di Musk insistesse affinché Elon andasse al college a Pretoria, Musk divenne determinato a trasferirsi negli Stati Uniti. Musk sapeva che sarebbe stato più facile arrivare negli Stati Uniti dal Canada e si trasferì lì contro il volere di suo padre nel giugno 1989, poco prima del suo diciottesimo compleanno, dopo aver ottenuto un passaporto canadese dalla madre canadese.

Elon Musk biografia

Elon Musk biografia

Chi è Elon Musk? Un libro molto interessante è quello di Ashlee Vance: Elon Musk: Tesla, SpaceX, and the Quest for a Fantastic Future. Ben analizzato dal portale Adalo.

Lasciò il Sudafrica da solo senza niente e nessuno. Andò in Canada dove rimase per un po ‘- senza una casa permanente – finché suo fratello non lo incontrò. Si diressero a Palo Alto e iniziarono la loro prima attività. Zip2 era fondamentalmente mapquest prima di mapquest (che era Google Maps prima di Google Maps). Riuscirono poi a venderla per 307 milioni di dollari.

Sebbene Elon e suo fratello siano stati in grado di creare un’azienda di successo, hanno avuto problemi con i poteri dei loro investitori. Gli investitori hanno costretto il prodotto verso le società di media come più di una directory aziendale invece della direzione B2C che Musk aveva sperato. A peggiorare le cose, Elon ha anche vissuto la sua prima catastrofe da fusione annullata.

Meno di un decennio dopo essere stato essenzialmente un senzatetto in Canada, Elon era ora l’ultimo ragazzo ricco della Silicon Valley. È qui che vediamo i primi segni di Elon che potenzialmente si trasforma in un idiota. Ha acquistato una delle sole 62 McLaren (auto davvero costose) al mondo.

A parte l’acquisto della McLaren, Elon ha investito tutti i suoi soldi nella sua prossima impresa, una società che avrebbe cambiato il settore bancario. All’epoca la gente diceva che era pazzo e che i consumatori non si sarebbero mai fidati della sicurezza di Internet per l’online banking.

La sua azienda, X.com, ha avuto più successo di quanto chiunque avesse mai pensato possibile. Ha anche battuto il suo più grande concorrente, PayPal, avviato da Peter Thiel quando hanno accettato di fondersi con Elon diventando il maggiore azionista.

Aspetta, pensavo che Elon avesse fondato Paypal?” – potresti pensare a te stesso. Ebbene, mentre Elon era su un aereo per iniziare la sua luna di miele, si verificò uno dei più cattivi colpi di stato della Silicon Valley di tutti i tempi. Dopo che l’aereo è atterrato è tornato subito indietro per cercare di salvarlo solo per essere costretto a lasciare la carica di CEO. Successivamente hanno ribattezzato PayPal.

Dopo un altro orribile processo di fusione, Elon ha finalmente avuto un po ‘di tempo per fare un passo indietro e partire per la sua luna di miele. Tuttavia, ha finito per contrarre la malaria in Sud Africa ed è quasi morto a causa di essa. Un medico ha detto che era a un giorno dalla morte. Dopo 6 mesi e circa 30 Kg persi, è sopravvissuto. Questo è stato appena in tempo per eBay per acquistare PayPal per $ 1,5 miliardi, compensando Elon $ 250 milioni.

Anche se potrebbe sembrare una cosa fantastica, un libro intitolato The PayPal Wars è stato pubblicato subito dopo l’accordo che ha dipinto Elon come il cattivo dell’intera azienda.

Dopo la sua esperienza di pre-morte, Elon ha rivisitato i suoi sogni d’infanzia di andare su Marte. Un giorno ha visitato il sito web della NASA e non ha trovato alcun piano o addirittura menzione di andare su Marte. Colto alla sprovvista, si è diretto in Russia per vedere se poteva comprare un razzo lui stesso. Dopo essere stato spinto in giro con prezzi ridicoli, Elon si è tuffato nei libri che studiavano come vengono costruiti i razzi. Durante il viaggio in aereo a casa dalla Russia, ha dichiarato che avrebbe costruito il razzo da solo con un foglio di calcolo che descriveva in dettaglio come farlo. Così è nato SpaceX.

Mentre SpaceX era in modalità di avvio completo, nacque il primo figlio di Elon, Nevada. Sfortunatamente, è morto a causa della sindrome della morte improvvisa del neonato.

In SpaceX Elon si guadagnò rapidamente la reputazione di leader convinto. Un dipendente ha detto: “Se Elon non era felice, lo sapevi. Le cose potrebbero mettersi male.” Persino uno dei più grandi dipendenti di SpaceX, Steve Davis, ha sperimentato la mancanza di cura di Elon.

Una volta Davis è stato assegnato un compito che sembrava così impossibile che un altro ingegnere ha detto, “qualsiasi altro ingegnere in qualsiasi altra azienda aerospaziale non avrebbe mai nemmeno tentato“.

L’incarico era di prendere una parte quotata per $ 120.000 e costruita sul budget proposto da Elon di $ 5.000. Davis ha trascorso nove mesi e ci ha dedicato la sua vita. Alla fine, è riuscito a farcela per soli $ 3,900! Davis ha inviato a Elon un’e-mail con i dettagli del suo più grande risultato a cui Elon ha semplicemente risposto “Ok“.

E veniamo a Tesla. Elon aveva sempre visto un futuro di auto completamente elettriche. Quindi, quando Martin Eberhard e Marc Tarpenning si sono rivolti a Musk per diventare il primo investitore in una società chiamata Tesla, Elon era tutto dentro. Voleva che l’auto fosse un’immagine del futuro sostenibile. Voleva che fosse un marchio di lusso e non una “Prius dall’aspetto sciocco“. Per questo motivo, ha avuto molto da dire sulla creazione dell’azienda nella Silicon Valley (al contrario di Detroit) e sul design visivo dell’auto.

Non appena Tesla ha creato la sua prima concept car funzionante, hanno deciso di organizzare un grande evento per la stampa. L’evento è stato un successo con 30 clienti di alto profilo che hanno preordinato l’auto per $ 90.000. La cattiva notizia per Elon era che nel comunicato stampa non era elencato come fondatore. A peggiorare le cose, un articolo del NY Times sulla società ha escluso anche Elon Musk. Era incazzato.

Mentre Tesla stava iniziando a lavorare per soddisfare il loro primo round di auto preordinate, le cose non stavano andando così bene. Le parti per l’auto erano troppo costose e tutto era in ritardo. Musk non era contento, quindi toccò a lui tramare un colpo di stato. Ha chiesto al consiglio di sostituire Martin Eberhard come CEO. Hanno accettato e il fondatore originale della società se n’era andato. Dopo un CEO ad interim, Musk è subentrato nel 2008.

A questo punto, Elon è diventato un esperto nel guidare più aziende sotto pressione estrema contemporaneamente. Nel 2008 le cose non stavano andando bene per Tesla e SpaceX. Secondo i calcoli di Musk, aveva solo abbastanza soldi per salvare una società. Invece di andare nel panico, Elon è stato in grado di mantenere la calma abbastanza a lungo da permettere a SpaceX di vincere un contratto per diventare il fornitore ufficiale della NASA per la ISS.

Una situazione simile in cui “Tesla potrebbe fallire” si è verificata di nuovo nel 2013. È stato così grave che Elon ha effettivamente stretto un accordo di stretta di mano con Google per acquistare e salvare Tesla. Ciò non è mai accaduto poiché il team di vendita di Tesla è stato in grado di battere le proiezioni e le loro azioni sono andate alle stelle.

Lo stile di leadership di Elon ha continuato a rimanere feroce (per non dire altro). Per accelerare il ritmo del design di Tesla Model S, avevano due gruppi di dipendenti che lavoravano 24 ore al giorno. Per citare l’autore, “Non è mai abbastanza per Musk“. Ad esempio, nel 2010 SpaceX aveva appena lanciato con successo la sua capsula Dragon; e proprio prima della festa Musk chiamò i suoi massimi dirigenti per urlargli contro (in smoking di fronte ai loro cari) perché una delle parti per un futuro razzo era in ritardo.

Da quando ha gestito più aziende contemporaneamente, il suo lato più negativo ha sicuramente raggiunto le sue vette massime. Elon ha divorziato e la sua ex moglie, Justine, ha scritto molti articoli cattivi sul suo blog su di lui. È stato citato in giudizio dal fondatore originale di Tesla, Martin Eberhard, per la sua espulsione dalla società. Ha liquidato in poche settimane Mary Beth Brown, la sua fedele assistente tutto-fare.

Elon Musk invenzioni

tesla foto

Quali sono state le invenzioni di Elon Musk? Ricapitoliamo di seguito le più significative (al momento della scrittura):

Zip2

Nel 1995, Musk e suo fratello Kimbal fondarono Zip2, una società di software web, con i soldi raccolti da un piccolo gruppo di angel investor.

L’azienda ha sviluppato e commercializzato una guida su Internet per il settore dell’editoria di giornali, con mappe, indicazioni stradali e pagine gialle, con la mappatura grafica vettoriale e il codice di direzione implementati da Musk in Java. Musk ottenne contratti con il New York Times e il Chicago Tribune, [e persuase il consiglio di amministrazione ad abbandonare i piani per una fusione con CitySearch.

I tentativi di Musk di diventare CEO furono vanificati dal consiglio di amministrazione. Compaq ha acquisito Zip2 per 307 milioni di dollari in contanti: 109 nel febbraio 1999. Musk ha ricevuto 22 milioni di dollari USA per la sua quota del 7% dalla vendita.

PayPal

Nel marzo 1999 Musk ha co-fondato X.com, una società di servizi finanziari online e pagamenti tramite posta elettronica, con 10 milioni di dollari dalla vendita di Zip2. Un anno dopo, la società si è fusa con Confinity, che aveva un servizio di trasferimento di denaro chiamato PayPal.

La società risultante dalla fusione si è concentrata sul servizio PayPal ed è stata ribattezzata PayPal nel 2001.

Musk è stato estromesso nell’ottobre 2000 dal suo ruolo di CEO (anche se è rimasto nel consiglio di amministrazione) a causa di disaccordi con altri dirigenti dell’azienda sul suo desiderio di spostare l’infrastruttura Unix di PayPal in una Microsoft.

Nell’ottobre 2002, PayPal è stata acquisita da eBay per 1,5 miliardi di dollari in azioni, di cui Musk ha ricevuto 165 milioni di dollari. Prima della sua vendita, Musk, che era il maggiore azionista della società, possedeva l’11,7% delle azioni di PayPal.

Nel luglio 2017, Musk ha acquistato il dominio X.com da PayPal per un importo non divulgato, affermando che ha un valore sentimentale per lui.

SpaceX

Nel 2001, Musk concepì Mars Oasis, un’idea per far atterrare una serra sperimentale in miniatura su Marte, contenente colture alimentari che crescono sulla regolite marziana, nel tentativo di risvegliare l’interesse pubblico per l’esplorazione spaziale.

Nell’ottobre 2001, Musk si è recato a Mosca con Jim Cantrell (un riparatore di forniture aerospaziali) e Adeo Ressi (il suo migliore amico del college), per acquistare missili balistici intercontinentali Dnepr (ICBM) ricondizionati che potrebbero inviare i carichi utili previsti nello spazio.

Il gruppo ha incontrato società come NPO Lavochkin e Kosmotras; tuttavia, secondo Cantrell, Musk era visto come un novizio e di conseguenza fu sputato addosso da uno dei principali progettisti russi. Il gruppo è tornato negli Stati Uniti a mani vuote. Nel febbraio 2002, il gruppo è tornato in Russia per cercare tre missili balistici intercontinentali, portando con sé Mike Griffin. Griffin aveva lavorato per la divisione di capitale di rischio della CIA, In-Q-Tel, così come per il Jet Propulsion Laboratory della NASA, e stava appena lasciando Orbital Sciences, un produttore di satelliti e veicoli spaziali.

Il gruppo ha avuto un altro incontro con Kosmotras e gli è stato offerto un razzo per 8 milioni di dollari. Musk considerò il prezzo troppo alto e si precipitò fuori dalla riunione. Durante il volo di ritorno da Mosca, Musk si rese conto che avrebbe potuto avviare una compagnia in grado di costruire i razzi economici di cui aveva bisogno.

Secondo il primo investitore di Tesla e SpaceX Steve Jurvetson, Musk calcolò che le materie prime per la costruzione di un razzo erano solo il 3% del prezzo di vendita di un razzo all’epoca. Si è concluso che [da chi?], In teoria, applicando l’integrazione verticale e l’approccio modulare impiegato nell’ingegneria del software, SpaceX potrebbe ridurre il prezzo di lancio di un fattore dieci e godere ancora di un margine lordo del 70%.

Alla fine, Musk finì per fondare SpaceX con l’obiettivo a lungo termine di creare una vera civiltà spaziale.

Il 30 maggio 2020, SpaceX ha lanciato il suo primo volo con equipaggio chiamato Demo-2 diventando la prima compagnia privata a mettere in orbita una persona e ad attraccare alla fine un veicolo spaziale con equipaggio con la ISS.

Inoltre, il lancio è stata la prima volta dalla fine del programma Shuttle che un astronauta americano è stato lanciato dal suolo americano su un razzo americano.

Durante il discorso con i suoi colleghi quando la tecnologia di SpaceX è stata criticata o aveva il potenziale per causa di vittime, Elon Musk si è descritto come il capo ingegnere / progettista responsabile dell’azienda, mentre ha dato credito all’intero team di SpaceX per il suo successo.

Tesla

Tesla, Inc. (originariamente Tesla Motors) è stata costituita nel luglio 2003 da Martin Eberhard e Marc Tarpenning, che hanno finanziato la società fino al round di finanziamento della serie A.

Entrambi gli uomini hanno svolto un ruolo attivo nello sviluppo iniziale dell’azienda prima del coinvolgimento di Elon Musk. Musk ha guidato il ciclo di investimenti della Serie A nel febbraio 2004, entrando a far parte del consiglio di amministrazione di Tesla come suo presidente.

Secondo Musk, tutti e tre, insieme a J. B. Straubel, furono ispirati dal precedente prototipo di roadster elettrico AC Propulsion tzero. Musk ha assunto un ruolo attivo all’interno dell’azienda e ha supervisionato la progettazione del prodotto Roadster a livello dettagliato, ma non è stato profondamente coinvolto nelle operazioni commerciali quotidiane.

In seguito alla crisi finanziaria del 2008 e dopo una serie di conflitti in aumento nel 2007, Eberhard è stata estromessa dall’azienda. Musk ha assunto la guida dell’azienda come CEO e product architect nel 2008, posizioni che ricopre ancora oggi. A partire dal 2019, Elon Musk è il CEO di ruolo più longevo di qualsiasi produttore automobilistico a livello globale.

Nel corso degli anni, Musk ha capito di preferire di costruire un modello Tesla più economico; questo ha portato al Model 3 che è stato presentato nel 2016, con un prezzo base pianificato di 35.000 USD.

Le consegne iniziali sono iniziate nel 2017, con il modello base da 35.000 USD che è diventato disponibile nel febbraio 2019. A partire da marzo 2020, la Tesla Model 3 è l’auto elettrica più venduta al mondo nella storia, con oltre 500.000 unità consegnate.

Solar City

Musk ha fornito il concetto iniziale e il capitale finanziario per SolarCity, che è stata poi co-fondata nel 2006 dai suoi cugini Lyndon e Peter Rive. Entro il 2013, SolarCity era il secondo più grande fornitore di sistemi di energia solare negli Stati Uniti. SolarCity è stata acquisita da Tesla, Inc. nel novembre 2016 ed è attualmente una consociata interamente controllata da Tesla.

La motivazione alla base del finanziamento sia di SolarCity che di Tesla era aiutare a combattere il riscaldamento globale. Nel 2012, Musk ha annunciato che SolarCity e Tesla avrebbero collaborato per utilizzare le batterie dei veicoli elettrici per attenuare l’impatto del solare sul tetto sulla rete elettrica, con il programma che sarà attivo nel 2013.

Il 17 giugno 2014, Musk si è impegnato a costruire un avanzato impianto di produzione di SolarCity a Buffalo, New York, triplicherebbe le dimensioni del più grande impianto solare degli Stati Uniti.

Musk ha affermato che l’impianto sarà “uno dei più grandi impianti di produzione di pannelli solari al mondo” e sarà seguito da uno o più impianti ancora più grandi negli anni successivi.

La Tesla Gigafactory 2 è una fabbrica di celle fotovoltaiche (PV), affittata dalla sussidiaria di Tesla SolarCity a Buffalo, New York. La costruzione dello stabilimento è iniziata nel 2014 ed è stata completata nel 2017.

Tesla ha accettato 750 milioni di dollari di fondi pubblici dal governatore di New York Andrew Cuomo come parte del progetto Buffalo Billion, un piano per investire denaro per aiutare l’economia dell’area di Buffalo, New York, per costruire la fabbrica e le infrastrutture.

Hyperloop

Il 12 agosto 2013, Musk ha presentato un concetto per un sistema di trasporto ad alta velocità che incorpori tubi a pressione ridotta in cui le capsule pressurizzate viaggiano su un cuscino d’aria azionato da motori a induzione lineare e compressori d’aria.

Il meccanismo per il rilascio del concetto era un documento di progettazione alpha che, oltre a esaminare la tecnologia, delineava un percorso teorico in cui un tale sistema di trasporto poteva essere costruito: tra la Greater Los Angeles Area e la San Francisco Bay Area.

Dopo aver immaginato Hyperloop, Musk ha assegnato una dozzina di ingegneri di Tesla e SpaceX che hanno lavorato per nove mesi, stabilendo le basi concettuali e creando i progetti per il sistema di trasporto.

Un primo progetto per il sistema è stato quindi pubblicato in un white paper pubblicato sui blog Tesla e SpaceX.

La proposta di Musk, se tecnologicamente fattibile ai costi che ha citato, renderebbe Hyperloop viaggiare più economico di qualsiasi altro mezzo di trasporto per tali lunghe distanze. Il design alfa è stato proposto per utilizzare un vuoto parziale per ridurre la resistenza aerodinamica, che si teorizza consentirebbe viaggi ad alta velocità con una potenza relativamente bassa, con alcune altre caratteristiche come gli sci con cuscinetto d’aria e un compressore di ingresso per ridurre il flusso libero.

Il documento di alpha design ha stimato il costo totale di un sistema Hyperloop da LA a SF a 6 miliardi di dollari, ma questo importo è speculativo.

Nel giugno 2015, Musk ha annunciato un concorso di progettazione per studenti e altri per costruire pod Hyperloop per operare su una pista lunga un miglio sponsorizzata da SpaceX in una competizione per pod Hyperloop 2015-2017. La pista è stata utilizzata nel gennaio 2017 e Musk ha anche iniziato a costruire un tunnel.

Hyperloop One, una società non affiliata a Musk, ha annunciato a luglio 2017 di aver effettuato il suo primo test di successo sulla sua pista DevLoop in Nevada il 12 maggio 2017, alle 12:02, che era durato 5,3 secondi e ha raggiunto una velocità massima di 70 mph.

Il 20 luglio 2017, Elon Musk ha dichiarato di aver ricevuto quella che ha descritto come “approvazione verbale del governo” per costruire un hyperloop da New York City a Washington, D.C., fermandosi sia a Filadelfia che a Baltimora.

OpenAI

Nel dicembre 2015, Musk ha annunciato la creazione di OpenAI, una società di ricerca senza scopo di lucro sull’intelligenza artificiale (AI). OpenAI mira a sviluppare l’intelligenza artificiale generale in modo sicuro e vantaggioso per l’umanità.

Rendendo l’IA disponibile a tutti, OpenAI vuole “contrastare le grandi aziende che potrebbero guadagnare troppo potere possedendo sistemi di super-intelligence dedicati ai profitti, così come i governi che potrebbero usare l’IA per ottenere potere e persino opprimere i loro cittadini“.

Musk ha dichiarato di voler contrastare la concentrazione del potere. Nel 2018 Musk ha lasciato il consiglio di OpenAI per evitare possibili conflitti futuri con il suo ruolo di CEO di Tesla poiché Tesla è stata sempre più coinvolta nell’intelligenza artificiale tramite Tesla Autopilot.

In un’intervista con Joe Rogan nel settembre 2018, Musk ha espresso le sue preoccupazioni sui pericoli dello sviluppo indiscriminato dell’intelligenza artificiale. Nel gennaio 2019 Mark Harris di The Guardian ha osservato che il 23 gennaio 2019, la fondazione Musk “ha aggiunto una riga al suo sito web, affermando il suo sostegno allo” sviluppo di un’intelligenza artificiale sicura a beneficio dell’umanità“.

Neuralink

Nel 2016, Musk ha co-fondato Neuralink, una startup di neurotecnologie per integrare il cervello umano con l’intelligenza artificiale. L’azienda è incentrata sulla creazione di dispositivi che possono essere impiantati nel cervello umano, con lo scopo finale di aiutare gli esseri umani a fondersi con il software e tenere il passo con i progressi dell’intelligenza artificiale.

Questi miglioramenti potrebbero migliorare la memoria o consentire un’interfaccia più diretta con i dispositivi informatici. Musk vede Neuralink e OpenAI come correlati.

Chi è Elon Musk davvero?

elon musk space x

Insomma, Elon Musk è un genio o un ciarlatano? Come detto, sarà il tempo a dircelo. In quanto, solo col tempo la bontà o meno dei suoi progetti verrà a galla. Certo, di sicuro siamo dinanzi ad un uomo che fin da bambino ha fatto lavorare il cervello per inventare cose nuove. Anticipando di molto pure i tempi.

Ha inventato una delle piattaforme di pagamento virtuali più utilizzate (PayPal). Ha creato una compagnia automobilistica che produce solo auto elettriche, considerate il futuro (Tesla). Ha creato un treno ad altissima velocità, non inquinante (Hyperloop). E così via.

E solo chi non fa, non sbaglia.

Luca Scialò

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.