Eclissi del 20 marzo: come osservarla per non rischiare cecità

Eclissi del 20 marzo: come osservarla per non rischiare cecità

Un evento che ha anche lanciato un allarme energetico giacché l’Europa conta per una parte importante sull’energia solare, essendo il fotovoltaico uno strumento sempre più diffuso e crescente nei programmi dell’Ue almeno fino al 2020. Ma c’è anche un altro allarme lanciato in queste ore, non da ecologisti e ambientalisti, bensì dagli oculisti, relativo al rischio per la vista che si corre guardando il sole eclissarsi. Ma danno anche suggerimenti su come osservarlo. Soprattutto dall’Italia, dove godremo solo di un’eclissi parziale, mentre quella totale non fa correre rischi.
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice