Domino, il nuovo Magazine di Mentana: la solita solfa?

Domino, il nuovo Magazine di Mentana: la solita solfa?

Introduzione

Enrico Mentana ci ha preso gusto. E così, dopo aver lanciato il sito d’informazione Open, lancerà in questi giorni anche un Magazine cartaceo a cadenza mensile: Domino.

La nascita di un nuovo giornale è sempre una bella notizia, perché vuol dire che la democrazia è viva, così come la possibilità di esprimersi. Certo, è anche vero che l’informazione che conta, in Italia, si sta concentrando in poche mani. Mentre ai piccoli editori restano le briciole ed un ruolo marginale. Funzionale ai primi, per fingere che il loro potere sia controbilanciato.

Vediamo cos’è Domino e di cosa parla.

Domino Magazine di cosa parla

Vediamo come su Open viene presentato il nuovo Magazine Domino:

Come finirà la guerra in Ucraina? Che ne sarà della Russia? Gli Stati Uniti e la Cina si stanno sfidando per la il ruolo di primo Paese al mondo? Per cercare di capirlo, nasce Domino, la rivista di geopolitica sul mondo che cambia. Per andare oltre la cronaca, per capire le cause, per prevedere le conseguenze degli eventi che ci circondano

Domino consterà di 100 pagine e sarà diretto dall’analista geopolitico Dario Fabbri, presente quotidianamente proprio nel Tg serale di Mentana per spiegare cosa sta accadendo in Ucraina. Sempre nella presentazione, si parla di articoli di esperti, giornalisti, e professori italiani ed internazionali che analizzeranno gli eventi del mondo, le società, e le “ferite della storia“.

Il primo numero si chiamerà Ritorno al Futuro ed uscirà domani 19 aprile.

Magazine, chi è Dario Fabbri

Se Mentana bene o male lo conosciamo già, vale la pena spendere qualche parola sulla biografia di Dario Fabbri.

Come riporta Biografie online, Dario Fabbri è un analista geopolitico e giornalista italiano, classe 1980. E’ già curatore di Scenari, mensile che tratta di geopolitica del quotidiano Domani (diretto da Stefano Feltri, del quale ho parlato qui).

E’ stato inoltre consigliere scientifico e coordinatore per l’America di Limes, rivista italiana di geopolitica. Dario Fabbri è anche chief geopolitical analyst di Macrogeo, centro di ricerca geopolitico e macrofinanziario.

È socio della Società italiana di storia militare. Si occupa principalmente di USA e Medio Oriente. È docente di geopolitica mediorientale presso la Scuola di formazione del DIS (Dipartimento per le informazioni di Sicurezza, della Presidenza del Consiglio) e di narrazione geopolitica presso la Scuola Holden di Torino.

Scrive di geopolitica americana per la rivista francese Conflits, e per la rivista italiana di intelligence Gnosis.

In passato ha firmato commenti di geopolitica per Italy Daily, il supplemento italiano di The International Herald Tribune. Si è occupato inoltre di politica americana per il quotidiano Il Riformista e per The Italian Tribune, il principale settimanale della comunità italo-statunitense.

E’ relatore in seminari e conferenze presso numerose università italiane e straniere.

Conclusioni

La copertina di Domino lascia già intendere il Magazine dove andrà a parare. Si vede Putin con la divisa dello Zar Nicola II. Il che fa già capire da quale prospettiva guarda le cose e non prendendo in considerazione quanto fatto in Ucraina da americani e neonazisti in questi anni.

Ma leggendo ogni tanto Open, non avevo dubbi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. Per collaborazioni, banner, segnalazioni o richieste: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice