Dal Che ai Black bloc passando per l’Isis, i rivoluzionari amano un orologio borghese: il Rolex

Data ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2015

LA FAMOSA CASA TEDESCA, STATUS SYMBOL DI RICCHEZZA, E’ STATO VISTO AL POLSO DI TANTI RIVOLUZIONARI E COMBATTENTI
Ha fatto tanto scalpore la foto del Rolex indossato da un Black bloc durante le devastazioni di alcune strade di Milano lo scorso primo maggio. Si è gridato subito alla contraddizione: ma come, uno che si professa anarchico, anti-sistema e anti-borghese (al punto da imbrattare o distruggere vetrine di banche, fast food e negozi di lusso) poi indossa un orologio simbolo del lusso?! E Renzi ha subito colto la palla al balzo per parlare di ‘figli di papà’. Ma su questo già mi sono espresso. In realtà, la storia contemporanea e l’attualità ci mostrano come questo orologio sia da sempre amato anche da rivoluzionari e combattenti.

DAL CHE ALL’ISIS – E così foto ritraggono i rivoluzionari comunisti Ernesto Che Guevara e Fidel Castro proprio con un Rolex al polso. Poi c’è la lunga sfilza di dittatori africani, mentre i loro popoli muoiono di fame. Anche quello che era considerato il successore di Fidel, Hugo Chavez, morto prematuramente, amava quegli orologi. Perfino l’Isis ne fa sfoggio: il califfo dello stato del terrore Abu Bakr al-Baghdadi si presentò al pubblico mondiale per la prima volta facendo bella mostra di sé con un orologio, verosimilmente Rolex (che sia originale questo non possiamo darlo per certo).
C’è da chiedersi a questo punto il perché amino questo orologio. Forse per la doppia morale che quasi sempre ha accompagnato i rivoluzionari. O forse per scandire meglio l’ora della rivolta.
Scherzi a parte, c’è anche un’altra domanda: la Rolex come reagisce? In occasione dell’accostamento coi Black bloc ha debitamente preso le distanze con tanto di lettera inviata al Premier Renzi. Perché la casa svizzera – e lì di orologi se ne intendono – vuole restare un marchio d’elite. Magari anche utilizzata per contraccambiare favori, come nel caso del figlio di Lupi.

(Fonte: Dagospia)

0 Risposte a “Dal Che ai Black bloc passando per l’Isis, i rivoluzionari amano un orologio borghese: il Rolex”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice