DA KISS ME LICIA A SAILOR MOON, TUTTE LE CENSURE NEI CARTOON

TANTE LE SCENE DI NUDI E DI SESSO CENSURATE, O I PERSONAGGI GAY OCCULTATI NELLE VERSIONI ITALIANE DEI CARTONI ANIMATI GIAPPONESI
Kiss me Licia, Georgie, Occhi di gatto, Sailor Moon e Spongebob. Cartoni animati popolarissimi negli anni ’80, ’90 e nei giorni nostri, così apparentemente innocenti, dolci, fonti di sogni e di emulazioni; divertenti, talvolta tristi. Eppure anche loro, così ingenui, prevedono sequenze smaliziate; che ovviamente nel Paese della censura per antonomasia, quale è l’Italia, sono state soppresse.

Kiss Me LiciaE’ un manga del 1982, da noi ha debuttato su Italia 1 nel 1985, dopo essere stata “edulcorata” per le bimbe italiane. Hai mai notato che Licia nella sigla è prima bionda e poi mora? Beh, c’è un motivo: la bionda faceva la voce narrante nel cartone originale; in pratica, prima o durante la puntata, dava consigli sul sesso. Di solito, interveniva in scene clou per spiegare ai bambini cosa stessero “facendo” i personaggi. In Italia è stata cancellata con un colpo di chiesa, ops di spugna. E, ovviamente, sono state cancellate le scene di sesso tra Licia e Mirko, tra Satomi e Shiller, già perché (ma ci si poteva arrivare) il rivale dei Bee Hive non li disdegnava nel letto.
GeorgieDiversamente dal cartone animato che abbiamo visto in Italia, la storia originale del manga è più pepata. L’amore tra Georgie ed Abel viene consumato, eccome… Ci hanno mostrato una scena in cui Abel scalda Georgie a letto ma ci hanno nascosto quanto il tenerone fratellino ci dia dentro. Che sia incesto o no, i due hanno anche un figlio. E pensare che io tifavo per Arthur. Ho perfino piagnucolato quando era tenuto in prigione da un affascinante conte un po’ ambiguo. Ecco, non avevo capito: non era ambiguo ma solo gay e approfitta del bel tenebroso fratello di Georgie per momenti di goduria. Che dire di Lowel? Cornuto e mazziato, ma pure lui ha avuto i suoi momenti di piacere con la biondona australiana che più di rosa fiorito guardava il mondo di maschio incallito.
SAILOR MOON – Il sesso non risparmia nemmeno i cartoni della nuova generazione (e vorrei ben vedere). Sailor Moon è un mondo lesbo: le guerriere Sailor Star Light da uomini si trasformano in donne guerriere e vai con le orge. Ten’? e Michiru Kai? non sono grandi amiche (come le fanciulle più ingenue credono) ma sono due lesbiche. Sono da sempre considerate uno dei massimi esempi di coppia omosessuale femminile dagli appassionati del genere.
OCCHI DI GATTO – Occhi di Gatto ha parecchie scene di nudo delle tre sorelline, tutte cancellate. Per non parlare delle scene di sesso tra Sheila e Matthew. In Pesca la tua Carta Sakura, il fratello della protagonista è gay ma nella versione italiana è solo “un po’ strano”.

SPONGEBOB GAY – Anche i cartoni americani non scherzano: Spongebob è palesemente gay e in Italia molti si fanno fare una spugna uguale per fare autoerotismo.

E chissà quanti altri cartoni nascondo scene osé.

(Fonte: Funweek)
/ 5
Grazie per aver votato!

9 Risposte a “DA KISS ME LICIA A SAILOR MOON, TUTTE LE CENSURE NEI CARTOON”

  1. Per essere precisi in georgie non è proprio così. È Artur che scalda Georgia nel letto, non abel. Dopo artur viene sì tenuto prigioniero dal conte gay, che viene ucciso da abel, che per questo finisce in prigione e viene giustiziato. Non prima di essere stato con georgie ed averla messa incinta.poi lei torna in Australia col il figlio e lì incontra artur che credeva morto e insieme cresceranno il bambino… insomma se li passa tutti, e lì hai ragione, ma cerca di essere preciso!

  2. ma informarti prima di dire stupidaggini?? ma dove le hai prese queste informazioni? non sai come attirare la gente e scrivi cose false?

  3. Questo articolo mi sembra esagerato! Non è che tagliano solo quello eh..mi sembra che questo articolo voglia condannare il sesso,l'orientamente sessuale ecc..non condannare la censura, poi magari mi sbaglio però..

  4. Italia bigotta e perbenista che censura i cartoon, una cosa che si sapeva ma che a molti sfugge visto che credono a tutto ciò che i media italiani propina loro… un altro esempio aberrante è la traduzione assurda dei titoli originali di film distribuiti in tricolore… tipo Zack&Miri make a porno diventa Zack&Miri: amore a primo sesso, Friends with benefits diventa Amici di letto, Love and other drugs diventa Amore e altri rimedi, The Sitter diventa Lo Spaventa Passere (!) e ci sono decine e decine di esempi ancora… che Paese, che Paese!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice