DA HOMER A EDDY MURPHY, CON LA MORTE DI TONINO ACCOLLA TANTI VIP RESTANO SENZA VOCE

DA HOMER A EDDY MURPHY, CON LA MORTE DI TONINO ACCOLLA TANTI VIP RESTANO SENZA VOCE

IL DOPPIATORE E’ MORTO A 64 ANNI DOPO UNA LUNGA MALATTIA. HA DATO LA VOCE A TANTI ATTORI AMERICANI MA ANCHE FAMOSI CARTOONS
La scuola dei doppiatori italiani – nata nel 1931 per rispondere all’esigenza del Regime fascista che non vedeva di buon occhio le pellicole straniere – resta ancora la migliore. Qualche giorno fa ci ha lasciati uno dei suoi migliori allievi in vita; colui che ha dato una voce italiana a tante stelle del cinema di Hollywood, ma anche a personaggi dei cartoni animati amatissimi: Tonino Accolla.

BIOGRAFIA –  Nato a Siracusa il 9 aprile del 1949, aveva 64 anni ed era ammalato da tempo. Accolla, oltre che grande doppiatore, era anche dialoghista e direttore del doppiaggio di innumerevoli film oltre che regista teatrale. E’ morto a Roma domenica scorsa.
PERSONAGGI CHE HA DOPPIATO –  La lista degli attori e dei cartoni interpretati da Tonino Accolla è sterminata: la più celebre forse è la mitica voce (e risata) di Eddie Murphy e poi ci sono quelle di Mickey Rourke, Kenneth Branagh, Billy Cristal, Tom Hanks, Hugh Grant, Ben Stiller e Nicholas Cage e innumerevoli altri. Oltre a cartoni animati, Homer Simpson e il Grande Puffo. Accolla ha anche diretto i doppiaggi dei maggiori successi cinematografici Usa (da «Il silenzio degli innocenti» a «Titanic», da «Il figlio della Pantera Rosa» a «Braveheart», solo per citarne alcuni).

SONDAGGIO

Tra i giovani il personaggio più amato tra quelli doppiati da Accolla risulta essere, in fondo in modo scontato, Homer Simpson. Più distaccato Eddie Murphy, scelto da 1 su 5. Tra gli adulti la scelta di un votante su 3 ricade su Hugh Grant, mentre uno su 5 preferisce un altro mito di Hollywood: Mickey Rourke. Tra gli over 55 spopola Nicolas Cage, ma Homer è comunque scelto da 1 su 3.

0 Risposte a “DA HOMER A EDDY MURPHY, CON LA MORTE DI TONINO ACCOLLA TANTI VIP RESTANO SENZA VOCE”

  1. PRIMA O POI TOCCA A TUTTI..BISOGNA FARSENE UNA RAGIONE…quando mor' Amendola fu un dramma, idem quando morì Lionello, epperò bisogna andare avanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice