Sorbillo, Borrelli e Briatore…che pizza!

Sorbillo, Borrelli e Briatore…che pizza!

Briatore lancia Crazy Pizza

In questi giorni è montata una polemica che ha come oggetto una delle pietanze più amate al Mondo: la pizza. Ad alimentarla, come spesso accade, l’imprenditore Flavio Briatore. Un fo**uto genio del marketing. Il quale ha capito che basta lanciare un sasso nello stagno per creare ammuina e farsi così pubblicità attirando attenzione verso le sue attività.

Perché alla fine, ciò che conta, è che di qualcosa se ne parli. E nell’era dei Social, grande cassa di ridondanza, è molto facile che ciò accada.

In pratica, Flavio Briatore ha pubblicato un video col quale denunciava il fatto che una margherita di 4 euro è sicuramente scadente, elencando quanto costano i vari prodotti al chilo, sommando anche i costi relativi al personale, all’energia elettrica, ecc. Ed ecco che ha parlato del suo Crazy Pizza, dove una margherita costa 15 euro.

Polemica sulla pizza tra Sorbillo, Borrelli e Briatore

Tanto è bastato per far scendere in campo i Batman e Robin di Napoli: Gino Sorbillo e Francesco Emilio Borrelli. Il primo noto pizzaiolo e proprietario di una omonima catena di pizzerie, il secondo è consigliere regionale della Campania e nelle istituzioni locali da quasi vent’anni (ne ho parlato qui).

I due hanno inscenato la solita sceneggiata di regalare pizze ai passanti, denigrando l’avversario di turno.

La verità è però che anche loro ogni volta si fanno la propria bella pubblicità. Sorbillo coglie ogni occasione per passare come il paladino dei pizzaiolo, promuovendo così la propria attività. Il secondo fa costante campagna elettorale, combattendo problemi sicuramente anticipatici, come parcheggiatori e venditori ambulanti (un po’ come Luca Abete), ma molto meno rispetto a questioni ben più gravi. Di cui lui, da politico di lungo corso (prima alla provincia ed ora alla regione), è in maniera indiretta corresponsabile.

Alla fine, dunque, tutti e tre si sono fatti pubblicità. Ma non ne sentivamo di certo la necessità.

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. Per collaborazioni, banner, segnalazioni o richieste: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice