Crea sito

Covid-19 pretesto per obbligarci ad usare le carte anziché i contanti

Data ultima modifica: 3 Novembre 2020

Non ho mai messo in dubbio l’esistenza del nuovo Coronavirus Covid-19, né della sua pericolosità per gli ultra ottantenni e per quanti hanno patologie pregresse. Tuttavia, mi sono sempre permesso di pormi domande sulle sue origini e sul suo scopo reale.

Resto cioè dell’idea che sia stato creato in laboratorio, per mandare in confusione il sistema politico-economico mondiale. E favorire le solite famiglie che speculano sul fallimento degli Stati e sui crolli della Borsa. Quindi, i vari Soros, Rotchild e Rockefeller. Interessanti, oltre ai soldi che hanno già in quantità immensa, anche al potere e al controllo sui popoli.

A riprova di ciò, per esempio, l’ipotetico modo col quale sarà realizzato il vaccino (ne ho parlato qui). Oltre ai vari obblighi che ci stanno imponendo in questi mesi. Per esempio, obbligandoci a rilasciare i nostri dati ogni volta ci rechiamo da qualche parte, e, soprattutto l’obbligo di scaricare una app per ordinare.

Stiamo anche assistendo alla criminalizzazione dei contanti. Dicendoci che sono un potenziale vettore del virus, mediante il contatto con le mani. Quindi, sarebbe meglio pagare con carta.

covid-19 contanti carte

Dato il bombardamento mediatico al quale assistiamo da mesi, non sarà difficile per le persone crederlo ed indurle ad usare la carta per ogni acquisto o servizio. Il che va sicuramente a beneficio dell’evasione fiscale, dato che sarebbe tutto tracciato. Ma a discapito della privacy e soprattutto, in favore delle società che le emettono. E alle Banche che gestiscono i soldi.

Dunque, siamo al solito discorso che si favoriscono le banche. Che di certo non lasciano usare le carte in modo gratuito. Soprattutto le banche tradizionali e i conti correnti tradizionali, che prevedono un abbonamento annuale oltre alle spese di commissioni per ogni prelievo.

A ciò occorre aggiungere che in questi anni un colosso delle transazioni virtuali come PayPal ha dismesso la propria carta, sotto i colpi delle norme antiriciclaggio. La quale poteva essere un ottimo palliativo al sistema tradizionale. Altri sistemi, come Samsung Pay, Amazon Pay o Facebook, poggiano comunque sulle carte tradizionali. Mentre le criptovalute sono ancora lungi dall’entrare nelle abitudini delle persone.

Infine, un ultimo viatico per spingere le persone all’uso del denaro virtuale è proprio quello di scaricare le app e pagare tramite queste.

L’uso del denaro virtuale, tra l’altro, ha anche la sua pericolosità. Come spingere le persone ad indebitarsi. Qui ho parlato del caso Finlandia.

Luca Scialò

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.