Crea sito

Classifica Sindaci e Governatori più amati: M5S croce e delizia, il riscatto di Mastella

Anche quest’anno, l’Istituto di ricerca Ipr Marketing ha pubblicato su IlSole24Ore la classifica dell’indice di gradimento degli amministratori locali. Ovvero la Governance poll riguardante Governatori e Sindaci. La classifica mostra un incredibile testa-coda per il M5S, con le altre opposizioni che raggranellano qualche soddisfazione. Il Pd tra alti e bassi, mentre tra i Sindaci è singolare la posizione del redivivo Mastella, primo cittadino di Benevento e del confermato a Napoli Luigi de Magistris. Ecco comunque le due classifiche di Sindaci e Governatori più amati.

Classifica Sindaci più amati Ipr marketing: testa-coda Appendino-Raggi

appendino raggi ipr marketingCome riporta Il Fatto quotidiano, occorre innanzitutto dire che il gradimento della popolazione rispetto ai sindaci è generalmente in calo: dal 54,8% dello scorso anno all’attuale 53,5%. Al primo posto c’è un Sindaco Cinquestelle, Chiara Appendino, eletta in quel di Torino questo 2016 e subito balzata al primo posto della classifica con il 62% dei consensi. Portano aria fresca anche Damiano Coletta a Latina, primo sindaco non di centrodestra della città dal 1993, e Vincenzo Napoli a Salerno: tutti e due in quarta posizione con il 60%. Terzo invece un dissidente Cinquestelle: Federico Pizzarotti, sindaco di Parma. A parimerito con le new entry ci sono Paolo Perrone (Lecce), Paolo Calcinaro (Fermo), Luigi Brugnaro (Venezia) e Luigi De Magistris. Il quale, dopo la riconferma alle urne a giugno, arriva a occupare le posizioni alte della classifica dopo gli ultimi anni sempre in coda. Per lui dunque una doppia soddisfazione. Chiudono la classifica il sindaco di Trapani Vito Damiano con il 45% dei consensi, la sindaca di Roma Raggi con il 44% e ultima il primo cittadino Pd di Alessandria, Maria Rita Rossa, con il 42%. Pertanto, per i Cinquestelle si tratta di un evidente testa-coda, caratterizzato proprio dalle due Sindaco che hanno costituito la vera novità delle amministrative 2016.

Classifica Sindaci più amati Ipr marketing: Mastella ruggisce ancora

mastella beneventoMa oltre alla Raggi, i Cinquestelle deludono anche a Livorno e a Ragusa. Rispettivamente con Filippo Nogarin (Livorno), 92esimo con il 48% dei consensi, e Federico Piccitto che raccoglie il 46% di gradimento ed è 98esimo. Un caso è poi quello del redivivo Clemente Mastella, che a Benevento ha il 59% e si piazza al decimo posto. Il quale, proprio in questi giorni, ha dichiarato il dissesto finanziario della città delle streghe. Beppe Sala, Sindaco di Milano, raccoglie solo il 30esimo posto della graduatoria. Peggio va ad un altro primo cittadino dem eletto nel 2016, Virginio Merola, che a Bologna raccoglie il 53% dei consensi (60esimo posto). Non è più amatissimo neanche Flavio Tosi a Verona: con il 50% di gradimento è 80esimo.

Classifica Governatori più amati Ipr marketing: brillano ancora Zaia e Rossi

 

luca zaia veneto iprI Governatori sono poco amati in generale, forse perché visti come principali responsabili di tagli e malfunzionamenti a livello locale. Raccolgono in media il 43% dei consensi, dieci punti abbondanti in meno rispetto al 53,5% dei sindaci. Non risentono della critica due Governatori che piacciono da anni: Luca Zaia della Lega (Veneto) con il 60% dei consensi e Enrico Rossi del Pd (Toscana) con il 57%. Sul podio anche il Governatore della Lombardia Roberto Maroni, mentre molto peggio va per il terzo governatore dell’area di centrodestra, Giovanni Toti, che in Liguria guadagna solamente il 37% dei consensi. Solo ottavo Michele Emiliano (Puglia), che invece come Sindaco di Bari era abbastanza amato. Stesso discorso per un altro ex Sindaco, Vincenzo De Luca, che in Campania ha il 42% di gradimento.

DAI KEBAB AI COMPRO ORO PASSANDO PER I BINGO: TUTTI I DIVIETI IMPOSTI DAL GIOVANE SINDACO LEGHISTA DI COVO

Il Pd tra i governatori va comunque bene: nella Top ten, oltre Chiamparino e Bonaccini, possono festeggiare il presidente della Calabria Mario Oliverio e della Basilicata Marcello Pittella. Sono gli unici governatori di regioni del Sud ad avere dalla propria parte almeno la metà dei cittadini (51% Oliverio, 50% Pittella). Occupano invece le ultime tre posizioni i governatori delle Regioni a statuto speciale (sono escluse dalla rilevazione Trentino-Alto Adige e Valle d’Aosta perché non hanno elezione diretta del presidente). Ultimi infatti Debora Serracchiani (Pd) in Friuli Venezia Giulia, Francesco Pigliaru (sempre Pd) in Sardegna e Rosario Crocetta (Sel) con solamente il 27% dei consensi in Sicilia.

Luca Scialò

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.