Non è la Rai, che fine hanno fatto ragazze

Non è la Rai, che fine hanno fatto ragazze

Il prossimo 9 settembre Non è la Rai compirà un quarto di secolo. Correva l’anno 1991, quando andò in onda la prima puntata del programma del primo pomeriggio, prima su Canale 5, poi su Italia 1. Domenica 12 giugno, Mediaset extra ha trasmesso una maratona lunga 16 ore tutta dedicata al programma. Ideato da Gianni Boncompagni e inizialmente condotto da Enrica Bonaccorti, Non è la Rai, che ebbe quattro stagioni, divenne presto un fenomeno sociale, di costume e di spettacolo. Dove sono emerse tante future showgirl, ma anche tante meteore mai più viste dopo. Ma che fine hanno fatto tutte quelle ragazze di Non è la Rai? Vediamolo di seguito.

Che fine hanno fatto ragazze di Non è la Rai

http://2.bp.blogspot.com/-PpYoficWWKE/VRXbQHbNiDI/AAAAAAAAFG0/p-gCJebpbRY/s1600/non%2Be%2Bla%2Brai.jpgL’ex regina di «Non è la Rai» Ambra Angiolini. Un’icona anni Ottanta del programma che 25 anni fa ha segnato una pagina di televisione. Per festeggiare il compleanno, domenica 12 giugno, dalle 10,30 su Mediaset Extra, andrà in onda il «Non è la Rai Day», una maratona di 16 ore che celebra il format di Gianni Boncompagni. Ambra oggi: dopo alcuni tentativi da cantante è esplosa come attrice

Alessia Mancini è stata velina (mora) di «Striscia la notizia». Oggi fa la wedding planner.

Miriana Trevisan è sta anche lei velina, poi valletta di Mike Buongiorno. Ha partecipato all’«Isola dei famosi».

Romina Mondello, dopo un’esperienza da valletta con Amadeus a «Domenica In» si è affermata come attrice.

Antonella Mosetti per qualche anno è stata valletta, poi soprattutto bersaglio facile per paparazzi per le sue storie di gossip.

NON E’ LA RAI, ALCUNI RETROSCENA DI UNA DELLE PROTAGONISTE

Tra le ex ragazze, Antonella Elia è quella che ha avuto subito successo in tv: al fianco di Fiorello, di Raimondo Vianello e Mike Buongiorno alla “Ruota della fortuna”.

Yvonne Sciò ha avuto più successo prima di «Non è la Rai», recitando in «Stasera a casa di Alice» di Verdone.

Claudia Gerini arriva al successo come attrice, recitando per Verdone, Castellitto e Pieraccioni. Oggi è sposato con il leader dei Tiromancino Federico Zampaglione.

cristina quaranta oggiCristina Quaranta è stata velina (bionda) di «Striscia».

Emanuela Panatta ha continuato per un po’ come ballerina.

Laura Freddi è stata «velina» a «Striscia», poi volto di «Buona Domenica» e del «Festivalbar».

Nicole Grimaudo ha subito avuto successo come attrice: ha recitato per Polanski, Ozpetek e Tornatore.

Forse tra le più insospettabili, Sabrina Impacciatore, che curava «l’angolo della posta», è diventata attrice e comica. Ha recitato ne «L’ultimo bacio» di Muccino e ne «La passione di Cristo» di Gibson.

Non è la RaiAnche Lucia Ocone per molti sarà una sorpresa: iniziò così prima di diventare imitatrice a «Mai dire Grande Fratello» e «Mai dire Lunedì».

Anche per Alessia Merz, carriera da «velina» e poi da inviata di «Quelli che il calcio», oltre a qualche comparsata al cinema nei cinepattoni. Ha sposato l’ex calciatore della Samp Fabio Bazzani.

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: [email protected] Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice