Cetara, le alici nel paese delle meraviglie

Cetara è un comune italiano di 2.345 facente parte della splendida Costiera amalfitana. Cetara sorge ai piedi del Monte Falerio e si distende in una profonda vallata fiancheggiata da vigneti ed agrumeti.

Questo è sempre stato un paese di pescatori, non a caso il suo nome deriva dal latino Cetaria (tonnara), o da cetari, venditori di pesci grossi. Lo stesso vocabolo latino deriva probabilmente dal greco Ketèia, che vuol dire sempre tonnara.

Per la sua posizione geografica, fu spesso oggetto di varie tirannie e cambi di proprietà. Vittima anche di una invasione turca. Passò poi sotto l’amministrazione di Amalfi, per poi raggiungere l’indipendenza amministrativa nell’800.

Oggi, oltre allo splendido panorama che offre ai visitatori, è famosa per la colatura di alici. Condimento ricavato dallo scarico delle alici quando vengono messe a marinare negli orci, con cui si fanno gli spaghetti. Le alici a Cetara sono la pietanza base di tanti altri piatti.

cetara

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. Per collaborazioni, banner, guest post, segnalazioni o richieste: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice