Possiedi uno di questi cellulari vecchi? Valgono una fortuna

Possiedi uno di questi cellulari vecchi? Valgono una fortuna

Spesso in casa abbiamo degli autentici tesori e non lo sappiamo. No, non parlo di oggetti d’oro o d’argento. Le classiche posate, candelabri o bomboniere che i nostri nonni hanno in comò, cassetti o cristalliere. Certo, anche quelli. Ma nel novero degli oggetti che possono farci guadagnare un bel gruzzoletto se li vendiamo, ci sono anche quelli insospettabili.

Ciò soprattutto grazie ai nuovi canali di vendita offerti dal web. Come Subito, eBay o Marketplace di Facebook. I quali permettono di svuotare la nostra casa di roba vecchia e inutilizzata, guadagnandoci qualcosa.

In articoli precedenti abbiamo visto come guadagnare da oggetti come giocattoli, Euro, vinili, VHS e giochi da tavolo. In questo articolo, invece, vediamo come guadagnare da alcuni vecchi cellulari molto ricercati dagli appassionati. Cellulari molto comuni, che è facile averli [sta_anchor id=”nokia”]posseduti[/sta_anchor].

Come guadagnare con cellulari vecchi

nokia 3310

Come riporta Libero nella categoria Tecnologia, questi sono i vecchi cellulari che valgono una fortuna:

Nokia 3310

Partiamo proprio da lui, dal telefonino che ha segnato la storia del mondo mobile: il Nokia 3310. L’azienda finlandese due anni fa ha lanciato anche un nuovo modello, con linee più moderne e un nuovo software. Ma se a casa avete ancora un Nokia 3310 “prima versione” tenuto alla perfezione e funzionante può valere nel mercato dell’usato e dei collezionisti fino a 100 euro. Solitamente la valutazione oscilla tra i 40 e i 100 euro a seconda delle condizioni.

Nokia 8810

Continuiamo con Nokia. Anche in questo caso parliamo di un telefonino iconico soprattutto per il design unico nel suo genere e che Nokia ha riproposto lo scorso anno in una veste tutta nuova. Per chi non lo avesse capito stiamo parlando del Nokia 8810, molto ricercato nel mercato dei collezionisti. Se ne avete un modello ancora funzionante lo potete vendere a circa 100 euro.

Ericsson T28

Insieme a Nokia, Ericsson è una delle aziende che ha segnato la prima epoca dei cellulari. L’Ericsson T28 è stato uno dei telefonini più venduti nel suo periodo ed era caratterizzato da uno sportellino e da un display di piccole dimensioni. Se si dispone di un Ericsson T28 funzionante, insieme a tutti gli accessori, si riesce a ricavare fino a 100 euro.

Motorola DynaTAC 800X

Dall’immagine già capite che si tratta di uno dei primi cellulari lanciati sul mercato. Prodotto da Motorola, il DynaTAC 800X è stato lanciato nel 1984 e tra i collezionisti è uno dei dispositivi più richiesti. Il motivo è molto semplice: l’azienda statunitense ne ha prodotti solo 300mila esemplari e a più di 35 anni di dispositivi ancora perfettamente funzionanti ne sono rimasti ben pochi. Il valore? Si parla di più di 1000 euro, più di un iPhone 11.

Mobira Senator

Più che un telefonino sembra essere una cabina telefonica portatile. E quando fu lanciato veniva utilizzato più o meno in quel modo. Mobira Senator è stato il primo “telefonino” prodotto da Nokia, nel lontano 1981. Di Mobira Senator in giro se ne trovano pochissimi e per questo motivo può valere una vera e propria fortuna. I collezionisti sono disposti a sborsare più di 1000 euro per questo cellulare.

iPhone 2G

Anche se non rientra nella categoria telefonini, l’iPhone 2G è a pieno titolo uno smartphone raro. Molto in voga tra i collezionisti, un modello funzionante e tenuto in ottime condizioni può valere fino a 1000 euro. Altrimenti il prezzo scende fino a 300 euro.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice