Crea sito

Carlo Acutis, primo Santo Social: miracoli, storia e retroscena

Data ultima modifica: 11 Ottobre 2020

Nuove generazioni, spesso identificate come superficiali, violente, sbandate. Tuttesmartphone e movida. La solita semplificazione con la quale una generazione viene condannata da quella precedente. Soprattutto per motivi anagrafici e per paradigmi storico-sociali diversi.

Diciamo che dalla nascita della gioventù intesa come momento della vita ed oggetto di marketing, dal ’68 in poi, tutte le nuove generazioni hanno finito per rompere con quelle precedenti. Giungendo ad un vero e proprio conflitto.

E’ un evidente esempio di semplificazione spesso errata Carlo Acutis, ragazzo 15enne stroncato da leucemia fulminante nel 2006. Beatificato da Papa Francesco e probabilmente proclamato a breve “patrono di Internet” per la sua passione per l’informatica.

La beatificazione di Carlo Acutis si è svolta ad Assisi, dove le sue spoglie sono esposte dal 2019. Presenti alla cerimonia i suoi genitori, Andrea Acutis e Antonia Salzano, nonché, come vicario di Papa Francesco, il cardinale Agostino Vallini.

Di seguito vediamo chi è Carlo Acutis e quali miracoli ha [sta_anchor id=”acutis”]compiuto[/sta_anchor].

Carlo Acutis chi è

carlo acutis miracoli

Chi è Carlo Acutis? Come riporta Il fatto quotidiano, è nato a Londra il 3 maggio 1991, dove i genitori si trovavano per motivi di lavoro. Sebbene abbia poi vissuto la sua infanzia a Milano.

A 7 anni chiese e ottenne di ricevere in anticipo la prima comunione grazie a un permesso speciale. Le sue giornate erano sempre scandite dalla messa e dal rosario. Maturò un grande amore per i santi e per l’Eucaristia, fino ad allestire una mostra sui miracoli eucaristici, tuttora online, che ha riscontrato un successo inaspettato, anche all’estero.

Grazie alla sua testimonianza cristiana, perfino il domestico di casa Acutis, un induista di casta sacerdotale bramina, decise di farsi battezzare.

Morì il 12 ottobre 2006 nell’ospedale San Gerardo di Monza. Queste le parole che disse ai genitori prima di essere ricoverato:

Offro tutte le sofferenze che dovrò patire al Signore per il Papa e per la Chiesa, per non fare il Purgatorio e andare dritto in cielo

Mentre ricoverato, malgrado i dolori lancinanti provocatigli dalla malattia, disse ai medici che lo assistevano

C’è gente che soffre molto più di me

Una frase che invece amava ripetere spesso era

criticare la Chiesa significa criticare anche se stessi

Carlo Acutis miracoli

carlo acutis storia

Quali miracoli ha compiuto Carlo Acutis? Gli viene attribuita la guarigione improvvisa e inspiegabile, avvenuta nel 2013, di un bambino brasiliano affetto da una malformazione congenita al pancreas. Dalla quale sarebbe guarito dopo una novena a Carlo.

Si tratta comunque di un procedimento di beatificazione lampo, dato che arriva ad appena 14 anni dalla sua morte. Ma evidentemente, Papa Francesco sta cercando di cambiare anche ciò, forse anche per dare un segnale forte che dal web, e dalle nuove generazioni, possono arrivare anche cose positive.

Dato che Carlo Acutis era molto attivo nella divulgazione ed evangelizzazione portata avanti attraverso il web.

Carlo Acutis retroscena

carlo acutis foto

Come riporta Libero, c’è anche un retroscena che riguarda il giovane beato. La madre ha affermato che dopo la morte ha trovato un suo video, che suona come una sorta di testamento. Nello stesso, infatti, diceva che era destinato a morire.

Inoltre, ricorda come nell’usanza di pescare un santino il primo dell’anno in quel di Milano, che avrebbe accompagnato durante il catechismo durante l’anno, nel 2006 pescò Sant’Alessandro Sauli. Nel ‘500 vescovo a Pavia. Orbene, Saulì è morto proprio l’11 ottobre, la stessa data nella quale fu decretata la morte cerebrale di Carlo Acutis.

Luca Scialò

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.