Calciatori rapinati, non solo Napoli: chi si contende a sorpresa il primato

Mercoledì 3 ottobre il Napoli ha compiuto l’impresa contro il più quotato Liverpool. Che ricordiamo essere il vice campione d’Europa. Ancelotti, da tre volte vincitore della coppa, ci ha messo la sua sapiente mano. Applicando quelle modifiche tecnico-tattiche che al tarato predecessore Maurizio Sarri non sarebbero di certo riuscite. Una bella serata, che però per qualcuno non ha avuto un piacevole epilogo.

Infatti, come altrettanto noto, il calciatore azzurro Arkadiusz Milik è stato vittima di una rapina mentre era in auto con la fidanzata. Dalle indagini affidate dalla Procura di Napoli Nord ai Carabinieri, che hanno acquisito le immagini di dieci telecamere di sorveglianza, e dalle parole dello stesso Milik al momento della denuncia, emerge che i 2 rapinatori stavano aspettando Milik, sapevano tutto e non hanno detto una parola. Hanno spaccato il vetro e mostrato le pistole, poi gli hanno portavo via l’orologio che avevo al polso.

I due sono sbucati alle 2 di notte in sella a una moto di grossa cilindrata da via Ripuaria a Varcaturo, proprio di fronte al cancello elettronico della villa del polacco e lo hanno minacciato semplicemente con la pistola puntata in pieno viso. Poi i delinquenti si sono allontanati sempre in moto in direzione Licola: per loro si ipotizza il reato di rapina aggravata. Un danno da 27mila euro, questo il valore del Rolex modello Daytona. Milik ha comunque superato lo choc e a quanto pare, nel corso degli allenamenti ci ha anche scherzato su con i compagni di squadra.

Certo, Napoli ha una brutta nomea anche per quanto concerne le rapine ai calciatori. E pensare che durante l’era di Maradona erano considerati intoccabili e protetti dalla Camorra. Ma da tempo ormai le vecchie grandi famiglie che si spartivano il territorio non ci sono più. Sono cambiati i codici e le regole, sicuramente in peggio. Se di peggioramento si può parlare.

Tuttavia, guardando l’elenco delle varie rapine ai calciatori consumatesi in altre città, ce n’è una che a sorpresa si contende il primato con Napoli. Vediamo quale.

Rapine calciatori del Napoli precedenti

milik napoli

La lista dei calciatori del Napoli rapinati si allunga ulteriormente. Tanti, di fatto, i precedenti. In ordine non cronologico:

  1. Insigne
  2. Moglie Cavani
  3. Famiglia Cavani in casa
  4. Zuniga
  5. Hamsik due volte
  6. Moglie Hamsik
  7. Fernandez
  8. Behrami
  9. Russotto
  10. Navarro
  11. Sorella Gargano
  12. Moglie Aronica
  13. Moglie Fideleff
  14. Zalayeta
  15. Milik
  16. Lodi (calciatore del Catania, ma originario di Frattamaggiore, con rapina avvenuta a Casoria. Comune a Nord di Napoli)

Rapine calciatori, le città più pericolose

icardi rapinato

Come riporta la pagina Non Provate a Fermarci, NOI SIAMO IL NAPOLI!!!!, a Milano ci sono stati ben 7 casi di rapine a calciatori:

  1. Bacca
  2. Balotelli
  3. Seedorf
  4. Robinho
  5. Boateng
  6. Calhanoglu
  7. Icardi

Anche Roma non scherza, con 6 casi:

  1. Batistuta
  2. Del Vecchio
  3. Panucci
  4. Naingolann
  5. Balzaretti
  6. Dzeko

Non se la passa molto meglio la tranquilla Udine, con ben 4 casi:

  1. Thereau
  2. Quagliarella
  3. Di Natale
  4. Armero

Tre casi a Torino. Già, proprio la “perfetta” città della Juventus, capitati proprio a calciatori bianconeri:

  1. Pogba
  2. Vidal
  3. Vucinic
  4. Allegra Agnelli (vedova di Umberto Agnelli e madre di Andrea, presidente della Juventus)

Un caso a Firenze:

  1. Kalinic

Occorre poi aggiungere una cosa. Se è vero che Napoli ha il triste primato, è anche vero che qualche anno fa, alla luce dei troppi casi che si stavano consumando (specie nell’anno 2011), la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli aprì un’inchiesta. Dalla quale, al termine dell’interrogatorio di un pentito di camorra, emerse che alcune rapine avessero una sorta di matrice punitiva, perché i calciatori non partecipavano alle manifestazioni organizzate dai tifosi.

Ciò significa che molte rapine ebbero una finalità precisa e non sono riconducibili al purtroppo ordinario fenomeno della criminalità che imperversa per Napoli.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. Per collaborazioni, banner, segnalazioni o richieste: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice