Benigni e Troisi già parlavano del candidato Pd Giachetti nel 1984: il video esilarante

TRATTASI DI UNA DIVERTENTE SCENA ESTRATTA DAL FILM ‘NON CI RESTA CHE PIANGERE’
Non ci resta che piangere è un film scritto, diretto e interpretato da Roberto Benigni e Massimo Troisi. Unico realizzato in coppia dai due autori, ebbe un enorme successo al botteghino ed ha realizzato il maggior incasso dell’anno 1984-1985, pari a 15 miliardi di lire. Del resto, i due attori-registi erano all’apice della propria popolarità e il progetto entusiasmò molto i loro rispettivi fan, oltre che gli amanti della commedia italiana in generale. Nel film si parla anche di un certo Giachetti e non sono mancate divertenti collegamenti con il candidato a Sindaco di Roma del Partito democratico.


LA TRAMA – Nel film, i due interpretano il bidello Mario e l’insegnante Saverio, fermi ad un passaggio a livello, in attesa che il treno passi. I due sono amici e si confidano a vicenda. L’attesa si protrae e decidono di percorrere una stradina tra i campi. Dopo un po’ restano in panne con l’auto in mezzo alla campagna. Si fa sera, piove. I due trovano alloggio in una locanda per la notte, in una stanza che ospita già un’altra persona. La mattina dopo, però, si ritrovano magicamente indietro nel tempo, alla fine del 1400, in un borgo della Toscana: frittole.
A La7 hanno mandato in onda un montaggio nel quale le sequenze del film in cui si parla di un alunno di Saverio (Benigni), Giachetti, vengono alternate con il discorso elettorale del candidato Pd a Sindaco di Roma. Eccolo di seguito:

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice