ARRIVA IL NAPO, LA MONETA DI NAPOLI CONTRO LA CRISI E PER STIMOLARE LA BUONA CITTADINANZA

ARRIVA IL NAPO, LA MONETA DI NAPOLI CONTRO LA CRISI E PER STIMOLARE LA BUONA CITTADINANZA

HA FATTO IL SUO ESORDIO IERI IN OCCASIONE DELLA NOTTE BIANCA AL VOMERO
Il Comune di Napoli ha ideato un buono sconto formato moneta con un duplice scopo: stimolare i consumi e la buona cittadinanza: il Napo. Benché se ne parli ormai da un anno, ha fatto il suo esordio in occasione della “notte bianca” di sabato scorso, promossa dagli esercenti e dalla municipalità Vomero – Arenella. Esso potrà essere utilizzato solo nei negozi che ricadono all’interno del Comune di Napoli; quanto al regolamento e alla modalità di distribuzione sono ancora in fase di analisi.

CHI PUO’ RICHIEDERLO – Sarà distribuito solo ai cittadini che “pagano le tasse”, ai turisti che visitano Napoli, o chi pagherà multe senza ritardi.
COME FUNZIONA – Il Napo garantisce, negli esercizi che aderiranno al circuito, uno sconto del 10%. Ad esempio, a fronte di una spesa di 20 euro i clienti potranno pagare 18 euro e 2 Napo.
Il commerciante potrà a sua volta mettere in circolazione i Napo, consegnandoli come resto.
Non essendo una moneta, il commerciante dovrà emettere scontrino pari a 18 euro cioè per il solo valore in euro ricevuto.
Se lo sconto del 10% è inferiore all’euro non si ha diritto allo sconto. Ad esempio sull’importo di 8 euro, il 10% di sconto pari a 0,8 euro non da diritto allo sconto e quindi all’uso del NAPO.
Mentre per importi dove lo sconto è frazionato, ad esempio su un importo di 16 euro, il 10% pari a 1,6 euro darà diritto al pagamento di 15 euro + 1 Napoli.
Una buona iniziativa che certo non basterà da sola a risolvere diffuse cattive abitudini dei cittadini o a stimolare i consumi in una fase di pesante recessione (lo sconto in fondo è solo del 10%). Ma è una trovata innovativa, che in futuro potrebbe essere anche più incisiva e consistente.

0 Risposte a “ARRIVA IL NAPO, LA MONETA DI NAPOLI CONTRO LA CRISI E PER STIMOLARE LA BUONA CITTADINANZA”

  1. hai detto quasi tuttotu, xkè fin'ora ne ho sentito parlar poco. come ogni novità a napoli, probabilmente si faranno le file pur di averlo XDalessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice