ANCHE I GIAPPONESI SBAGLIANO…

ANCHE I GIAPPONESI SBAGLIANO…

Il fortissimo terremoto che ha colpito il Giappone lunedì 16 luglio, di 6,8 gradi, Richter, oltre a causare diversi morti e centinaia di feriti e la distruzione di vari edifici (soprattutto quelli costruiti “vecchio stampo”, di cui sono andati completamente distrutti o danneggiati centinaia e centinaia), che ha provocato migliaia di senzatetto, ha provocato anche una fuga di acqua radioattiva dal reattore numero 6 di Kashiwaki-Kariwa, la centrale nucleare più grande del Mondo, nel Giappone occidentale. La notizia dell’incidente è stata data con ritardo di ore. Si tratterebbe di circa 100 fusti contenenti scorie nucleari a bassa radiazione rovesciati. Lo scrive l’agenzia di informazione giapponese Kyodo.

La società di gestione dell’impianto, la Tokyo Electric Power, afferma che non ci sono stati rilevanti danni all’ambiente…Ma considerando che quest’anno ci sono stati vari piccoli scandali nella gestione del nucleare, sono affermazioni da prendere con le molle…
Ora le riflessioni da fare sono diverse…In particolare, visti i vari scandali a livello gestionale dei Giapponesi negli ultimi tempi (mi riferisco anche a qualche scandalo politico dei governanti), ciò significa che anche loro non sono così perfetti…Vantano di avere i migliori ingegneri del Mondo e poi non prevedono i rischi che un potente terremoto, in un’aria così a rischio come quella Giapponese, possa provocare in un impianto nucleare?
E poi…Gli esperimenti nucleari tenuti dalla Korea ultimamente o quelli in Francia di qualche anno fa o tutte le esercitazioni militari in generale, non possono essere la causa di tutti questi grandi terremoti? Certo, alcune zone sono sismiche per antonomasia, percò credo che non sempre si tratti di semplici cambiamenti naturali morfologici del Pianeta…Soprattutto nell’Aria Afro-Asiatica di terremoti pesanti ne stanno avvenendo spesso ultimamente (una forte scossa c’è stata anche nell’Africa dell’est)…
Ma più in generale…Quando i popoli asiatici si sveglieranno dal letargo e si accorgeranno di essere avvelenati, sosvrasfruttati, fucilati, dai loro governanti? Non solo nei regimi come quello cinese o koreano, ma anche in pseudo-democrazie come quella Giapponese…Fanno esperimenti nascosti di cui solo qualche scienziato pazzo conosce la verità; fucilano senza particolari possibilità di difendersi chi è imputato; lavorano per 16 ore al giorno senza diritti…tutto per un fantomatico “senso del dovere”…
Certo qualcuno mi dirà che anche in Italia, i politici ci prendono in giro, però penso che qui stiamo meglio che in Cina…O no? Tant’è che questi ultimi stanno venendo ad invaderci fino a casa…Certo i governanti di oggi sono i rivoluzionari di ieri, ma almeno se i cittadini di quelle aree facessero qualche sciopero di massa, non credo i militari possano ucciderli tutti…

/ 5
Grazie per aver votato!

3 Risposte a “ANCHE I GIAPPONESI SBAGLIANO…”

  1. A volte è consolante sapere che la perfezione non esiste, anche laddove sembra facciano di tutto per raggiungerla…un po' di sana autocritica dovranno pur farsela anche gli altri, mica solo gli italiani! ciao mitico…hai visto che sono tornato??tutto ok? sempre lanciato nel fancazzismo?! *Blur*

  2. Meno male che anke gli altri sbagliano, delle volte sembra che solo noi italiani facciamo degli errori……….è ora di sfatare un po' sto mito de "gli altri sono perfetti mentre noi il contrario"…!!!!Buon sabato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice